Tutte 728×90
Tutte 728×90

Chiuse le indagini sul sindaco di Aieta Gennaro Marsiglia

Chiuse le indagini sul sindaco di Aieta Gennaro Marsiglia

Dopo il patteggiamento di Chiara Benvenuto e dell’imprenditore Andrea Biondi, la procura di Paola chiude il cerchio per quanto riguarda l’inchiesta su Maierà, Aieta e Buonvicino, dove il protagonista principale delle indagini è Gennaro Marsiglia, sindaco di Aieta e responsabile del settore finanziario negli altri due comuni.

Oggi l’ufficio inquirente coordinato dal procuratore capo Pierpaolo Bruni ha chiuso le indagini, notificando il 415bis a Gennaro Marsiglia, ritenuto dal gip del tribunale di Paola un soggetto «spregiudicato» che avrebbe creato un sistema criminale ad hoc per gestire gli affidamenti diretti, indirizzandoli in prima battuta alla cooperativa di fatto gestita dalla moglie, Chiara Benvenuto e in seconda battuta alla ditta di Biondi.

Chiuse le indagini sul sindaco di Aieta Gennaro Marsiglia
Gennaro Marsiglia

I finanzieri della Compagnia di Scalea avevano passato al setaccio tutte le carte ritenute d’interesse investigativo, scoprendo la sistematica violazione del codice degli appalti, sia per i reati di corruzione sia per quelli di turbativa d’asta.

Un’inchiesta che ha portato Gennaro Marsiglia a dover trascorrere un periodo in carcere, stante la sussistenza dei gravi indizi di colpevolezza, e soltanto dopo circa 20 giorni, il Riesame gli ha concesso i domiciliari, confermando l’impianto accusatorio. Non si spiegano infatti in altro modo le richieste di patteggiamento di Chiara Benvenuto e Andrea Biondi, sulle quali la procura di Paola ha prestato consenso. (a. a.)

Related posts