Tutte 728×90
Tutte 728×90

Zampagna e quella pozzanghera. Cittadella-Cosenza è tutta in 5 secondi

Zampagna e quella pozzanghera. Cittadella-Cosenza è tutta in 5 secondi

Sono due i precedenti contro in casa del Cittadella, ma nel primo Zampagna regalò degli intensissimi secondi ai tifosi del Cosenza…

Cittadella-Cosenza è inesorabilmente legata ad un calcio di rigore sbagliato da Riccardo Zampagna. Era il 30 marzo del 2001 e il bomber dei Lupi seppe subito rimediare al suo errore ribadendo in rete la parata di Capecchi. Quel gol tenne accese ancora per qualche settimana le speranze promozione di una banda agguerrita come poche e guidata saggiamente da Bortolo Mutti in panchina.

Il match si disputò sotto la pioggia e non al Tombolato di Cittadella, ma all’Euganeo di Padova che i tifosi del Cosenza non amano per nulla: all’epoca era ancora troppo fresca la retrocessione di quattro anni prima. Nella ripresa Strada si procurò il rigore e Zampagna se lo fece parare, ma ciò che successe dopo durò un amen per il futuro attaccante dell’Atalanta, interminabili secondi per i circa 100 fan dei Lupi assiepati nel settore ospiti. Lo scatto felino verso la palla impantanata in una pozzanghera è una delle sequenze più belle di quel campionato, le gocce d’acqua a mezz’aria impedirono a molti di scorgere nitidamente la palla rotolare in rete, ma non ostacolarono l’esultanza.

Il secondo e ultimo precedente si registrò l’anno seguente, torneo cadetto 2002-2003. Era sempre il collettivo di Glerean e del suo 3-3-4 dove Ghirardello segnava a raffica. Il 2-0 con cui i granata stesero i rossoblù non bastò però per conquistare la salvezza a fine stagione. Segnarono Mazzoleni e Sturba e Mondonico si infuriò per il ko subito. A distanza di 15 anni il Cosenza ritrova il Cittadella in un match che, a prescindere, ricorda bei momenti. (Francesco Pellicori)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it