Serie B

Frattini: «Ero contrario alla B a 19». E le ricorrenti vanno al Tfn

Già oggi il Catania discuterà il suo ricorso al Tribunale Federale della Figc. Intanto Frattini evidenzia: «Per me la B doveva tornare a 22, si è votato a maggioranza».

Mantenere la Serie B a 19 squadre è stata una decisione è stata presa a maggioranza, con il dissenso del presidente del collegio, Franco Frattini: «Il campionato di Serie B continua a 19 squadre – ha dichiarato ieri sera – i ricorsi sono stato dichiarati inammissibili. Io sono contrario e l’ho detto, la mia tesi era quella di un campionato a 22 con l’accoglimento dei ricorsi. E’ in corso di pubblicazione la sentenza. Per la prima volta nella mia carriera da presidente ho votato contro la decisione presa a maggioranza. Finisce 3-2, con il mio voto contrario contenuto in una dichiarazione ufficiale che spiega l’inammissibilità di tutti i ricorsi. Il campionato continua a 19 squadre. I club che ambiscono al ripescaggio potranno, se lo vorranno, ripartire davanti al Tribunale federale della Figc e proporre le stesse contestazioni».

Non è finita qui, perché le società escluse, Catania, Novara, Pro Vercelli, Siena e Ternana, sono furibonde e annunciano battaglia. Chi ci prova sicuramente fino all’ultimo e tenterà di sfruttare l’opportunità del Tribunale federale è il Catania. Infatti proprio per oggi è fissato il ricorso della società etnea contro gli atti della Lega Serie B e della Federcalcio. La decisione del Tfn potrebbe riportare i rossoazzurri nel campionato cadetto dopo 3 anni e mezzo, quando furono retrocessi alla fine della stagione 2014-15: la giustizia sportiva riconobbe l’accusa di aver combinato i risultati di alcune partite e spedì i siciliani in Lega Pro con 9 punti di penalizzazione (poi diventati 10) per illecito sportivo.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina