Tutte 728×90
Tutte 728×90

Troppo PraiaTortora per il Cetraro. Match chiuso in meno di mezz’ora (3-0)

Troppo PraiaTortora per il Cetraro. Match chiuso in meno di mezz’ora (3-0)

Ramunno, Petrone e Iannazzo sbrigano la pratica Cetraro in meno di mezz’ora e permettono al PraiaTortora di partire alla grande. Ospiti ancora in ritardo di condizione ed in fase di costruzione.

 

Inizia con una netta vittoria il campionato del PraiaTortora. La squadra di mister Mantuano conferma tutto quello di buono che s’era detto in fase di preparazione dagli addetti ai lavori. I biancoazzurri, oggi in maglia gialla, lotteranno fino alla fine per la vittoria del campionato. Oggi dominano senza concedere nulla contro un Cetraro ancora in netto ritardo. Soprattutto in avanti, la qualità dei padroni di casa è strepitosa. Iannazzo, Petrone e Ramunno (grande ex della gara come Orsino, Stamato e Sangineto) fanno male ogni volta che accelerano e possono inventare la giocata vincente da un momento all’altro del match. Certo, tutto quello di buono visto oggi, va confermato contro avversari più in forma visto che il Cetraro ha iniziato gli allenamenti soltanto martedì scorso, è ancora in fase di costruzione e non aveva a disposizione i suoi uomini migliori.

Pronti via ed il PraiaTortora passa. Iannazzo prende palla sulla trequarti, vede il movimento di Ramunno che sfugge alla trappola del fuorigioco e con un preciso piatto sinistro batte La Torre. Classico gol dell’ex del bomber paolano che da quando ha salutato il Cetraro, gli ha fatto gol in tutte e tre le occasioni nelle quali se l’è trovato di fronte. Sono passati solo 2 minuti di gioco. Il forcing del PraiaTortora però è incessante. Petrone ci prova su punizione al 10′. Poi al 15′ si vede respingere un bel tiro da La Torre. Al 18′ l’ex calciatore dell’Olympic Rossanese trova il raddoppio ed è un gol magnifico. Dopo aver preso palla sulla trequarti, dribbla come birilli 4 calciatori avversari e, da appena dentro l’area, lascia partire un destro a giro che si infila a mezza altezza con La Torre immobile. Al 24′ il PraiaTortora chiude una gara in realtà mai aperta. Ancora Petrone, converge da sinistra e serve Iannazzo che fa partire un bolide di destro che si infila inesorabilmente sotto la traversa. Segnato il terzo gol, il PraiaTortora abbassa i ritmi. Il Cetraro è frastornato ma prova ad imbastire qualcosa di pericoloso dalle parti di Marino. Ci prova Gallo ma il suo assist al centro dalla destra, non trova nessuno pronto alla deviazione a porta sguarnita.

Nella ripresa ci sono poche emozioni anche perchè il caldo attanaglia le gambe ad entrambe le squadre. Il PraiaTortora controlla senza affanni ogni tentativo del Cetraro che, a dire il vero, non corre più pericoli. Inizia lil valzer dei cambi ed il match scivola tranquillo senza sussulti fino al 90′. La prossima settimana impegno in trasferta per il PraiaTortora, atteso dal Rocca Imperiale. Il Cetraro invece ospiterà il Bisignano. (Alessandro Storino)

Related posts