Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giansanti e Protti, nei precedenti di Cosenza-Livorno marcatori illustri

Giansanti e Protti, nei precedenti di Cosenza-Livorno marcatori illustri

Il bilancio dei precedenti al Marulla vede in vantaggio i rossoblù con tre vittorie, mentre soltanto nell’ultimo incrocio il Livorno portò a casa l’intera posta in palio. Nell’85-’86 invece finì 0-0.

Sono in tutto cinque i precedenti tra le Cosenza e Livorno che sabato si affronteranno al Marulla per la quinta volta nella loro storia.

Il bilancio è favorevole alla formazione di Piero Braglia: tre vittorie per i padroni di casa, un pareggio e un successo per gli amaranto. Il primo precedente è relativo al campionato di Serie C1 1980-1981. A decidere il match fu Prima che dal dischetto gonfiò la rete regalando a Pietro Fontana un inutile successo. A fine stagione, infatti, i Lupi retrocessero in C2. Ottenuta immediatamente la promozione, il 6 febbraio del 1983 fu Conte ha mettere il timbro sulla partita. Fu il secondo match con De Petrillo in panchina, dopo che le strade del Cosenza e di Mujesan si erano separate.

Nel 1985-1986 Cosenza-Livorno terminò con il punteggio di 0-0, mentre nel 1986-1987 toccò a Giansanti mandare in visibilio i fan rossoblù con una rete nelle battute finali. In panchina c’era ancora Liguori, ma da lì a qualche settimana avrebbe ceduto il testimone a Gianni Di Marzio.

L’ultimo precedente coincide con una sconfitta. Nel torneo di Serie B 2002-2003, l’ultimo disputato dal glorioso 1914, il Livorno sbancò il San Vito grazie ad una punizione di Bortolazzi e ad un acuto di Igor Protti, il “sindaco” della tifoseria labronica. (Francesco Pellicori)

Related posts