Tutte 728×90
Tutte 728×90

Corigliano, qualificazione già in tasca: poker allo Scalea e testa al Siderno

Corigliano, qualificazione già in tasca: poker allo Scalea e testa al Siderno

Le quattro reti (a una) rifilate allo Scalea, mette al sicuro la squadra di De Feo in vista del ritorno: quarti di finale ad un passo. Decidono De Simone (doppietta), Fragiello e Isgrò. Domenica delicata trasferta a Siderno.

 

Va al Corigliano il primo atto, degli ottavi di coppa Italia dilettanti, che in casa imponendosi 4 a 1 sullo Scalea mette un ipoteca per il passaggio del turno. Jonici sempre padroni del campo e tirrenici sterili nelle trame avanzate. Visto il doppio impegno in pochi giorni, tra coppa e campionato, turnover per i coriglianesi sempre abili nel gioco e nelle conclusioni. Quinta vittoria stagionale, in gare ufficiali, per la compagine di patron Nucaro che come dichiarato e organico alla mano vorrà ambire ad entrambi gli obbiettivi in palio. Per la cronaca, il conto delle azioni si apre, al 2’, con una conclusione di Fragiello neutralizzata dal portiere ospite Loccisano. All’8’ il Corigliano passa in vantaggio grazie ad un preciso diagonale di De Simone, ben assistito dal lancio di Bertini e dal tocco di Bezziccheri. Al 22’ assist in area di Criniti per Fragiello che in tuffo sfiora l’incornata. Al 30’ Bertini da sotto misura tira di poco a lato. Un minuto dopo Bezziccheri conclude ma Loccisano è attento. Al 36’, invece, è La Morte che su inzuccata impegna l’estremo ospite. Nella ripresa, al 6’, ancora Fragiello in tuffo accarezza la palla mancando la deviazione vincente. De Simone, al 9’, raddoppia per i biancoazzurri con un tiro ravvicinato, su assist del solito Criniti, che passa sotto le gambe di Loccisano. Ancora De Simone, al 12’, ruota di poco fuori la sfera. Al 14’ Bezziccheri elude la marcatura e conclude ma il portiere tirrenico alza la palla sopra la traversa. Al 23’ Bertini atterra un avversario in area, l’arbitro assegna il rigore che Anzalone trasforma. Passano sessanta secondi e il fornitore di assist Criniti trova Fragiello che realizza la terza marcatura per i suoi. Al 31’ De Simone concede anche un acrobazia ma la traiettoria è di poco alta. C’è gloria nel finale, al 37’, anche per il neo entrato Isgrò, che ben sostenuto da Biondo, concretizza la quarta rete.  Finisce 4 a 1 e al triplice fischio consueto saluto tra squadra e tifosi. Return-match di coppa a Scalea mercoledì 3 ottobre mentre da domani la comitiva de l tecnico De Feo sarà impegnata nel preparare la trasferta di domenica a Siderno.       Ufficio Stampa e Comunicazione

Related posts