Tutte 728×90
Tutte 728×90

La “capolista” Rende stasera a Monopoli. Modesto: «Testa bassa e pedalare»

La “capolista” Rende stasera a Monopoli. Modesto: «Testa bassa e pedalare»

Il Rende stasera in campo a Monopoli, Modesto in avanti pensa a Giannotti e Gigliotti ai lati di Rossini. Il tecnico: «Dimentichiamo ciò che abbiamo fatto nei primi due turni».

La “capolista” Rende calcio, per come risultato dopo le prime due giornate di Serie C, questa sera, ore 20.30, sarà impegnato al “Veneziani” di Monopoli. Archiviata la motivante vittoria interna contro le Aquile del Catanzaro, la compagine guidata da mister Modesto, già sotto la lente di ingrandimento degli addetti ai lavori. «Dobbiamo concentrarci solo ed esclusivamente sul Monopoli senza pensare a quello che abbiamo già fatto – afferma il tecnico Modesto dalle colonne del sito ufficiale biancorosso – Sappiamo di affrontare una squadra ben strutturata che viaggia sul filo della continuità e che sicuramente vorrà fare bella figura davanti ai suoi tifosi. Ho visto che giocano un buon calcio e dovremo essere bravi a non concedere troppi spazi». Dunque, testa bassa e pedalare.

Monopoli è un buon banco di prova. Lo scorso anno, quando sulla panchina c’era mister Tangorra, i pugliesi sono stati, insieme al Rende, la rivelazione del campionato. Anzi, nella prima parte della competizione hanno, anche, mantenuto la prima posizione a scapito di Lecce, Catania e Trapani. Infatti, Modesto mantiene un profilo basso e moderato: «Stiamo lavorando bene portando avanti un discorso tattico importante. La squadra ha recepito i concetti che propongo e sono convinto che partita dopo partita possiamo migliorare – conclude Modesto – Affronteremo il Monopoli con la stessa determinazione con cui abbiamo affrontato il Catanzaro puntando ad ottimizzare le nostre possibilità».

Giocare a distanza di soli tre giorni può rappresentare un problema, ma pure un vantaggio. Tuttavia, l’ex terzino di Parma e Crotone potrebbe apportare qualche cambio all’undici titolare. Sanzone, secondo le ultime delucidazioni, sarebbe in vantaggio nel ballottaggio, che lo vede, da inizio campionato, perdente contro Germinio. Altro dubbio riguarda il centrocampo: Godano e Viteritti hanno disputato una gara a testa. Possibile che il primo possa giocare dall’inizio. D’altronde, i problemi, o presunti tali, di formazioni, per questo momento del campionato, coinvolgono soltanto queste due zone del campo. In attacco starà ancora fuori Actis Goretta. Il tridente offensivo verrà composto da Rossini, nel ruolo di falso nueve, con ai suoi lati Gigliotti e Giannotti (alla sua terza partita da titolare consecutiva). Ancora panchina per Laaribi. (Giulio Cava) 

RENDE (3-4-3): Savelloni; Sanzone, Minelli, Sabato; Godano, Awua, Franco, Blaze; Giannotti, Rossini, Gigliotti. A disp.: Palermo, Borsellini, Germinio, Maddaloni, Calvanese, Cipolla, Di Giorno, Laaribi, Viteritti, Vivacqua, Actis Goretta, Achik. All.: Modesto.

Related posts