Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morcavallo: «La viabilità di Cosenza è ormai al collasso»

Morcavallo: «La viabilità di Cosenza è ormai al collasso»

Dopo le ultime candidature di Cosenza a capitale della cultura e dello sport, faccio una proposta al sindaco: “Perché non candidiamo la nostra città a capitale del traffico?!”.

Negli ultimi tempi, infatti, il traffico veicolare è talmente congestionato che il tempo che gli automobilisti trascorrono all’interno delle loro vetture è paragonabile a quello delle grandi metropoli italiane; solo che a Cosenza si rimane bloccati nel traffico per percorrere pochi chilometri.

Ogni giorno mi pongo una domanda: “Ma i mezzi di soccorso come si muovono in questa situazione di traffico?”. Se dovesse succedere qualcosa? Quali sarebbero i tempi di reazione le vie di fuga in città?

È giusto che una città diventi europea e si adegui alle normative antinquinamento e che tenda al benessere dei propri cittadini; ma, è sbagliato non fornire delle alternative a chi è costretto, per una serie di motivazioni, a muoversi con un veicolo.

Inoltre, Cosenza ha un bacino di utenza che va oltre i suoi cittadini e raccoglie tutta la provincia intera.

Tutte le infrastrutture cittadine sono ubicate nel centro della città; il problema si crea soprattutto per l’ospedale che, trovandosi in pieno centro urbano, non è facilmente raggiungibile.

Concordo sulla metro leggera ma, prima di far partire lavori così importanti, bisogna creare delle alternative; poiché, sappiamo quando tali lavori iniziano, ma non sapremo mai con certezza quando finiranno. E se dovessero durare 5/6 anni?! La viabilità rimarrebbe così per tutto questo tempo?!

Inoltre, gli unici tre grandi parcheggi della città sono tutti a pagamento. A Cosenza c’è una percentuale di strisce bianche nettamente inferiore a quelle blu. Non c’è una giusta proporzione tra i parcheggi a pagamento e quelli non a pagamento.

Tutto ciò ricade sui cittadini anche dal punto di vista economico, poiché sono costretti a parcheggiare all’interno delle aree a pagamento. Una famiglia, giustamente, non può permettersi di pagare 10,00 euro al giorno di parcheggio!

Inoltre, il sindaco Occhiuto che ha sempre sostenuto di essere attento al verde mi pare non abbia fatto molto a tal riguardo, nonostante tutti i lavori effettuati in città.

Sono aumentate le piazze e gli spazi di aggregazione ma il verde è rimasto invariato; dove avrebbe potuto inserire il verde ha creato piazze di cemento.

Ultimo l’esempio di via Roma: è stata chiusa una delle arterie di traffico principali ma, anziché creare uno spazio verde tra le due scuole, è stata fatta l’ennesima colata di cemento.

Ogni progetto ed ogni lavoro deve essere fatto sempre con lo stesso obiettivo: aumentare il benessere e la qualità della vita dei nostri cittadini ma, al momento, non mi pare sia così!

Enrico Morcavallo (capogruppo Grande Cosenza)

Related posts