Cronaca

Morì un giovane in un incidente, chiesto processo per Stefano Fiore

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per omicidio stradale e lesioni personali gravi dell’ ex calciatore Stefano Fiore.

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per omicidio stradale e lesioni personali gravi per l’ex calciatore Stefano Fiore. Il tutto scaturisce dalla morte di un giovane di 22 anni il 16 aprile 2017 in un tamponamento a catena sulla Flaminia che provocò anche il ferimento del padre.

Secondo il pm Antonio Clemente, Fiore (ex bandiera della Lazio e della Nazionale, nonché ultimo capitano del Cosenza 1914) viaggiava alla guida della sua auto a una velocità eccessiva «in relazione alle condizioni del traffico, della visibilità e della strada, circolando quindi in maniera tale da non salvaguardare la sicurezza stradale e compiere tutte le manovre necessarie per prevenire situazioni di pericolo, non mantenendo una distanza di sicurezza adeguata dal veicolo che lo precedeva» guidato dal giovane , che poi ha perso la vita. Il 10 ottobre sarà il gup Corrado Cappiello a pronunciarsi sulla richiesta della Procura.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina