Tutte 728×90
Tutte 728×90

A Rende il Premio Dianora. Top secret il nome dei vincitori

A Rende il Premio Dianora. Top secret il nome dei vincitori

La cerimonia di premiazione, organizzata dall’associazione “Dianora”, vedrà la partecipazione di importanti personalità ponendosi come obiettivo quello di dare maggiore visibilità ai giovani talenti della Calabria.

Nella splendida cornice del museo civico di Rende – Palazzo Zagarese – nel Centro Storico di Rende, domani 6 ottobre a partire dalle ore 17:00 ci sarà la seconda edizione del “Premio Dianora”. La cerimonia di premiazione, organizzata dall’associazione “Dianora”, ormai attiva da due anni sul territorio regionale con numerose attività, vedrà la partecipazione di importanti personalità ponendosi come obiettivo quello di dare maggiore visibilità ai giovani talenti della Calabria.

I nomi dei premiati, selezionati da apposite commissioni istituite dall’associazione “Dianora”, sono top secret, mentre si conoscono quelli dei tanti invitati che parteciperanno a questa seconda edizione del Premio, dopo il grande successo della prima. Saranno presenti la docente universitaria Tiziana Iaquinta, la costumista nonché presidente della giuria del Premio Giovanna Chimento, l’attrice Ivana Lindia, la scrittrice Delia Dattilo, Annalaura Cittadino presidente dell’associazione GueCi e Stella Santoro presidente dell’associazione AttivaMenteInsieme. Non mancherà il saluto del sindaco di Rende Marcello Manna. Sarà un’edizione a forti tinte rosa, a partire dalle presentatrici Francesca Ramunno e Tina Catalfamo. Dare maggiore spazio al mondo femminile è doveroso per l’associazione che porta il nome di una marchesa, Dianora, che ha rivestito un ruolo molto importante nella storia di Rende e dell’emancipazione femminile, appassionata di poesia e letteratura, che grazie alla sua intelligenza e alla sua capacità amministrativa ha portato Rende a una fase di splendore nel sedicesimo secolo.

E ospiti d’eccezione saranno immancabilmente due donne di grande successo: l’attrice Caterina Misasi, un passato a “Centovetrine” e recentemente impegnata nel cast del primo lungometraggio di Francesca Olivieri “Arberia”, e Dianora Tinti, scrittrice di successo che ha da poco ricevuto il premio per la Letteratura Spoleto Art Festival. Le premiazioni riguarderanno tre differenti sezioni: 1) Arte – pittura – scultura; 2) Narrativa – letteratura – poesia; 3) Musica – cinema – teatro. “Il Premio Dianora sarà l’occasione giusta per respirare la magica atmosfera del centro storico di Rende nel ricordo di Dianora, in un pomeriggio da trascorrere insieme per ammirare i giovani talenti che la Calabria ha e che purtroppo spesso non riesce a valorizzare”: l’invito del presidente Franco Manna è di quelli da non perdere.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it