Promozione

Alla Morrone il derby e il primo posto. Brutium al tappeto (1-3)

Il derby è della Morrone che ribalta il vantaggio iniziale della Brutium, resiste alla pressione dei rossoblù ad inizio ripresa e chiude i conti realizzando il definitivo 3-1. Il successo vale la vetta della classifica, occupata da questa settima insieme alla Vigor Lamezia e al Sambiase.

Tucci è reduce da un attacco influenzale che costringe la punta ad andare in panchina e Stranges ad una serie di accorgimenti. Gioca Granata dal 1’, con Mazzei che avanza sulla prima linea permettendo a Ferraro di posizionarsi al centro dell’attacco. Per il resto è la formazione già apprezzata in avvio di campionato.

La Morrone si rende subito pericolosa con una zuccata di Ferraro, bravo ad infilarsi tra i due centrali della Brutium e indirizzare nell’angolino. La palla esce dopo aver accarezzato il montante, ma è solo una questione di centimetri. A passare, tuttavia, sono i padroni di casa. E’ Attanasio, quando sono trascorsi appena 6’, ad insinuarsi indisturbato in area di rigore e a scagliare in rete un destro che si infila sotto la traversa.

La gara è vibrante e il pari arriva una decina di minuti più tardi. Marchio alza la testa e lancia Ferraro in profondità. Il bomber granata vince il duello con Coscarelli, aggira De Angelis e da posizione defilata realizza il suo quinto gol stagionale. Ponzio ha l’occasione giusta per bucare ancora Gallo, ma il colpo di testa è sballato nonostante colpisca indisturbato dal dischetto. Dall’altra parte Mazzei prima calcia in bocca al portiere, poi timbra il palo dal limite. Per l’esterno di Stranges il terzo tentativo è quello buono, ma il copione non cambia: corridoio centrale e rasoterra chirurgico per il 2-1. Si va al break con una sassata di Attanasio che conclude la sua corsa non lontano dal sette e con una traversa di Ferraro il cui piattone meritava migliore sorte.

La ripresa scorre via decisamente a ritmi più blandi: la Morrone controlla e la Brutium cerca la via del pari. Fino al 25’ c’è poco da segnalare se non uno sterile predominio dei ragazzi di Nocito e una bella punizione di Attanasio che impegna Gallo. Il colpo di grazia alla partita lo dà De Cicco. Cordua riparte a cento all’ora e mette il compagno nelle condizioni ideali per provare un pallonetto. L’esito è quello sperato e la partita va in archivio qui, anche perché Coscarelli si becca il secondo giallo e lascia i suoi in inferiorità numerica negli minuti finali.

 

BRUTIUM COSENZA (4-4-2): De Angelis; De Napoli, Ponzio, Coscarelli, Irace; Scarlato (23’ st D’Angelo), Michienzi, Caruso, Attanasio (31’ st Curcio); Pisani (40’ st Martucci), Rotundo (17’ st Fiumara). A disp.: Di Cianni, Principato, Mosciaro, Falsetta. All.: Nocito
MORRONE (4-3-3): Gallo; Pugliese (19’ st Cordua), Bacilieri, Scarnato, Granata; Piromallo (17’ st De Cicco), Marchio, Raimondo (36’ st Meringolo), Mazzei, Ferraro, Villella. A disp.: Fabiano, Ciano, Gaccione, Nicoletti, Prete, Tucci. All.: Stranges
ARBITRO: Lenti di Paola
MARCATORI: 6’ pt Attanasio (B), 18’ pt Ferraro (M), 32’ pt Mazzei (M), 29’ st De Dicco (M)
NOTE: Spettatori circa 300. Espulso al 37’ st Coscarelli (B) per doppia ammonizione. Ammoniti: Michienzi (B), Mazzei (M). Angoli: 3-0 per la Brutium. Recupero: 2’ pt – 4’ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina