Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rende, “Premio Dianora”: ecco i giovani talenti calabresi

Rende, “Premio Dianora”: ecco i giovani talenti calabresi

È stata una vera e propria occupazione culturale, come ha amato definirla il presidente dell’associazione “Dianora” Franco Manna. Per un giorno il centro storico di Rende, precisamente il museo civico, è tornato a essere affollato, nel segno della cultura e della convivialità.

Questo grazie alla seconda edizione del “Premio Dianora”, nel corso del quale sono stati premiati dei giovani talenti calabresi. A consegnare le targhe sono state la docente universitaria Tiziana Iaquinta, la costumista e presidente della giuria del Premio Giovanna Chimento, l’attrice Ivana Lindia, la scrittrice Delia Dattilo e Annalaura Cittadino presidente dell’associazione GueCi. I premi sono andati a Ilenia Filippo (X Factor e Sanremo) e Giovanna Perna per la sezione “Musica, cinema e tv”, Maria Chiara Monaco per la sezione “Letteratura e poesia”, Roberta Saullo e Natalia Biafore per quella relativa a “Pittura, scultura e arte”.

A presentare l’evento sono state Tina Catalfamo e Francesca Ramunno, nota voce di Rlb. Ospiti d’eccezione sono state due donne di grande successo: l’attrice Caterina Misasi, un passato a “Centovetrine” e recentemente impegnata nel cast di “Arberia”, e Dianora Tinti, scrittrice toscana che ha da poco ricevuto il premio per la Letteratura Spoleto Art Festival. Per Caterina Misasi è stato un vero e proprio ritorno a casa, visto che palazzo Zagarese era la dimora del suo bisnonno Antonino Zagarese.

Un nuovo grande successo, dopo quello della prima edizione, per l’associazione “Dianora” che punta ormai a diventare sempre più un punto di riferimento culturale per Rende e per tutta la regione Calabria, allargando di anno in anno il suo raggio d’azione.

Related posts