Tutte 728×90
Tutte 728×90

Biagioni tifa Cosenza. «Lo sanno tutti che è così. Ma il Foggia andrà ai playoff»

Biagioni tifa Cosenza. «Lo sanno tutti che è così. Ma il Foggia andrà ai playoff»

L’ex numero 10 di Cosenza e Foggia sabato sarà un doppio ex. Così Biagioni: «I Lupi pagano lo scotto del noviziato, ma hanno Braglia. I rossoneri faranno bene a prescindere».

Oberdan Biagioni è uno dei migliori numeri 10 transitati dal Marulla. Classe da vendere e geometria sulla trequarti a disposizione dei suoi compagni degli anni ’90. Sabato pomeriggio, tuttavia, si ritroveranno di fronte due formazioni che per lui hanno significato tanto in carriera. «La mia passione per il Cosenza e per Cosenza vince su tutto – dice senza pensarci su dalle colonne di Gazzetta del Sud – Seguo con attenzione da anni le vicende silane, non ultime quella che ha consentito ai Lupi di tornare in B, un autentico habitat naturale. La città dei bruzi mi ha svezzato quando ero molto giovane riabbracciandomi quando ero in una fase più matura».

Biagioni, quando può, fa sempre una capatina all’ombra della Sila. «Faccio parte della squadra Senior rossoblù di vecchie glorie guidata Michele Cosenza e torno sempre volentieri in Calabria – conferma – E’ pur vero che Foggia ha contribuito al mio approdo nella massima serie. Pur avendo un debole per i rossoblù prevedo una partita difficile contro contro i Satanelli».

Biagioni poi chiude con i pronostici e un suo personale auspicio. «Il Cosenza dispone di un buon organico che sta pagando l’inevitabile scotto del noviziato. Bisogna fare quadrato, sfruttando la presenza di un allenatore esperto che di momenti particolari se ne intende. Sono sicuro che i rossoblù si tireranno fuori dai guai: la base c’è ed è solida. Quanto al Foggia, a prescindere dall’impegno al Marulla, ho la certezza che arriverà ai playoff».

Related posts