Tutte 728×90
Tutte 728×90

Foggia, così Grassadonia: «Con il Cosenza per me è una gara-salvezza»

Foggia, così Grassadonia: «Con il Cosenza per me è una gara-salvezza»

L’ex difensore del Cosenza Grassadonia, ora tecnico del Foggia, si esprime così alla vigilia del match di domani pomeriggio al Marulla: «Lupi squadra molto fisica».

Gianluca Grassadonia commenta così l’ultima settimana in casa Foggia in vista del match di domani pomeriggio al Marulla contro i rossoblù: «Abbiamo lavorato bene – ha detto al portale ilfoggia.com – e mentalmente siamo pronti per affrontare al meglio il Cosenza in cui dovremmo essere bravi a cercare il risultato tenendo in considerazione che ogni match per noi sarà un esame e questo è uno dei tanti. E’ una squadra che sta bene, cercheranno in ogni modo di crearci delle difficoltà ma noi dovremo essere competitivi in ogni zona del campo. Kragl è tornato in gruppo un paio di giorni fa, dopo aver lavorato a parte per recuperare dal problema muscolare. Iemmello verrà con noi, vogliamo fargli respirare l’aria della prima squadra ma per rivederlo in campo ci sarà bisogno di tempo. Bisogna lasciarlo tranquillo perché non scende in campo dal 6 maggio e il suo è stato un periodo molto difficile da cui sta provando ad uscire».

L’attenzione si sposta quindi sui prossimi avversari: «Il Cosenza è una squadra molto fisica, attacca bene la porta e gioca in un ambiente caloroso. Importantissimi saranno l’approccio, l’intensità e la mentalità che metteremo in campo. Personalmente ho cancellato sia le tre vittorie consecutive che le tre sconfitte consecutive, mi baso esclusivamente sulla classifica attuale e quindi deduco che la partita col Cosenza è un match per la salvezza. Il nostro obiettivo, poi, deve essere quello di guardare sempre avanti, mai indietro».

Related posts