Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, in dubbio Bruccini e D’Orazio. Ma torna Di Piazza

Cosenza, in dubbio Bruccini e D’Orazio. Ma torna Di Piazza

Il Cosenza, come al solito, ha lavorato su due moduli: il 4-3-1-2 e il 3-5-2. Ballottaggi a centrocampo e in porta. Cerofolini può scalzare momentaneamente Saracco.

Il Cosenza ha svolto oggi la rifinitura pre-match, ma Braglia non ha sciolto le riserve sulla formazione che opporrà alla capolista Pescara. Una buona notizia arriva dall’infermeria: Di Piazza sta meglio e può tornare a disposizione del tecnico rossoblù che potrebbe inserirlo nella lista dei convocati dopo un paio di settimane. Per il resto, gli assenti sono quelli che hanno saltato la trasferta di Brescia: Perez, Schetino, Trovato, Capela e Tiritiello. Per D’Orazio si tenterà il tutto per tutto e si deciderà domani a ridosso del match: 24 ore possono dire molto. Bearzotti è ok.

Il punto interrogativo più grande riguarda Bruccini. Il centrocampista rossoblù al Rigamonti ha subito un forte colpo alla spalla ed è uscito malconcio: verrà convocato, ma non è certo che possa partire dal 1’ a causa del dolore. Gli esami strumentali non hanno evidenziato problemi, ma qualora alzasse bandiera bianca, Varone ha maggiori chance di Verna per rilevarne compiti e ruolo. Questo avverrà specialmente se il 4-3-1-2 dovesse essere ancora il modulo di partenza. Non sono in discussione, invece, le posizioni di Garritano e Mungo ritenuti intoccabili a differenza di Palmiero, che tuttavia non è escluso venga confermato in cabina di regia.

In attacco Maniero-Tutino è la coppia-gol del Cosenza, ma Baez scalpita per avere maggiore minutaggio. Dietro, invece, non ci saranno stravolgimenti: Corsi, Idda, Dermaku e Legittimo saranno impiegati a prescindere dal modulo. Con loro potrebbe farlo Anastasio (o se recupera D’Orazio) in caso di 3-5-2.

Il capitolo relativo al portiere è quello che intriga di più i tifosi. Saracco è stato difeso a spada tratta da Braglia nelle ultime conferenze stampe, ma già nel turno infrasettimanale di Cremona diede spazio a Cerofolini senza compiere alcuna rivoluzione. Una giornata di riposo per fargli ricaricare le pile potrebbe essere un buon compromesso. (Antonio Clausi)

Related posts