Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rende penalizzato, inibito il patron Coscsrella

Rende penalizzato, inibito il patron Coscsrella

La sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale ha inflitto una serie di penalizzazioni e deferimenti rispettivamente ai danni di società di Serie C e ai presidenti delle stesse. 

La sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale, guidato dal giudice Cesare Mastracola, ha inflitto una serie di penalizzazioni e deferimenti rispettivamente ai danni di società di Serie C e ai presidenti delle stesse. Oltre a Trapani, Monopoli, Juve Stabia, Matera, Siracusa (le squadre del girone meridionale, senza considerare i casi di Cuneo, Arzachena, Triestina, Lucchese), figura anche il Rende ed il suo presidente Fabio Coscarella. L’organo della giustizia sportiva ha deferito Coscarella a 6 mesi di inibizione, infliggendo, anche, un punto di penalizzazione alla squadra biancorossa. Queste le motivazioni del tribunale: «per aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza, per non aver depositato presso la Lega Italiana Calcio Professionistico, entro il termine del 30 giugno 2018, l’originale della garanzia a prima richiesta dell’importo di € 350.000,00. In relazione ai poteri e funzioni dello stesso, risultanti dagli atti acquisiti come trasmessi dalla Lega competente e ai periodi di svolgimento degli stessi. […] Trattasi – continua – di illecito disciplinare che si perfeziona al solo vano trascorrere del termine perentorio indicato nel più volte menzionato Comunicato ufficiale, a nulla rilevando come errore scusabile– forza maggiore l’invocato impedimento riguardante il disguido della mancata consegna dell’originale della garanzia a causa della chiusura per festa del patrono di Roma da parte della Società che ha rilasciato la fideiussione».
La penalità più pesante è stata inflitta al Matera, ben 8 punti in meno. Il Monopoli ne vede sottratti 2, mentre Trapani, Juve Stabia e Siracusa, come il Rende, uno solo.

Related posts