Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: Palermo senza Rispoli, Trinchera squalificato e multa ai Lupi

Giudice Sportivo: Palermo senza Rispoli, Trinchera squalificato e multa ai Lupi

Dopo i concitati minuti finali di Cosenza-Pescara, il Giudice Sportivo ha sanzionato il ds Trinchera e il tecnico Piero Braglia. Il Palermo, invece, non potrà contare sull’esterno Rispoli.

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione dell’1 novembre 2018, ha assunto una serie di decisioni che riguardano direttamente il Cosenza. Innanzitutto i rossoblù potranno avere Braglia in panchina, semplicemente sanzionato con una multa, ma non il ds Trinchera appiedato fino all’11 novembre. Il Palermo, invece, perde per due turni l’esterno Rispoli espulso a Carpi. Ecco tutti i provvedimenti.

AMMENDE SOCIETA’:
 € 2.500,00 al COSENZA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso numerosi fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 12 n. 3 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

ALLENATORI:
AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 1.500,00
BRAGLIA Piero (Cosenza): per avere, al 44° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale uscendo dall’area tecnica e proferendo espressioni irrispettose nei confronti del Direttore di gara; recidivo.

DIRIGENTI:
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 11 NOVEMBRE 2018
ROBERTO
Emanuele (Crotone): per avere, al termine della gara, nello spogliatoio arbitrale, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti del Direttore di gara, al quale rivolgeva espressioni irrispettose; alla richiesta di uscire dallo spogliatoio, si rifiutava e reiterava tale atteggiamento.
TRINCHERA Stefano (Cosenza): per avere, al 44° del secondo tempo, uscendo dall’area tecnica, rivolto all’Arbitro espressioni offensive.

CALCIATORI:
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
RISPOLI
Andrea (Palermo): per condotta gravemente antisportiva: per avere calpestato con un piede all’altezza della coscia un avversario.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
PEZZI
Enrico (Carpi): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
RIZZO Alberto (Cittadella): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

Related posts