Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice sportivo: squalificato il perno della difesa rossoblù

Giudice sportivo: squalificato il perno della difesa rossoblù

Il Cosenza perde un difensore importante in vista del derby a causa del giallo rimediato contro il Lecce. Anche il Crotone dovrà rinunciare ad una pedina

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 13 novembre 2018, ha squalificato 8 calciatori tra questi figura anche il difensore del Cosenza Dermaku che a causa del giallo rimediato contro il Lecce dovrà saltare il derby contro il Crotone. Non sarà del match neanche Faraoni del Crotone fermato anche lui per un turno. Per quanto riguarda le ammende alle società multate Cosenza e Crotone. Di seguito tutti i provvedimenti di giornata.

 
AMMENDE SOCIETÀ:
€ 2.000,00 al COSENZA per avere suoi sostenitori, al 1° del primo tempo,
acceso tre fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 12 n. 3 in relazione all’art. 13,
comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
€ 2.000,00: al CROTONE per avere un proprio calciatore ingiustificatamente causato il ritardato inizio della gara di circa tre minuti.
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA
BARTOLOMEI Paolo (Spezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario
(Seconda sanzione); per avere, al 45° del primo tempo, dopo il provvedimento dell’ammonizione,
assunto un comportamento irrispettoso.
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA PER RECIDIVITÁ IN AMMONIZIONE
BROSCO Riccardo (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
CAPELLI Daniele (Padova): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
DERMAKU Kastriot (Cosenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
FARAONI Marco Davide (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
NDOJ Emanuele (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
SABELLI Stefano (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
TELLO MUNOZ Andres Felipe (Benevento): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

Related posts