Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Perina pronto alla chiamata di Braglia. Allo Scida toccherà a lui?

Cosenza, Perina pronto alla chiamata di Braglia. Allo Scida toccherà a lui?

Da oggi inizieranno le valutazioni che dovrebbero portare il tecnico dei Lupi a concedere una possibilità a Perina nel derby con il Crotone.

Pietro Perina potrebbe ritrovare la maglia da titolare a più di un anno dall’ultima volta. Dal summit di ieri sera tra il presidente e Braglia è emerso anche questo: ricercare le pedine all’interno dell’organico che passano dare quel quid in più in attesa del mercato di gennaio. A liste aperte, poi, si interverrà con decisione laddove l’allenatore riterrà più opportuno farlo.

Da oggi inizierà una fase di riflessione che porterà lo staff tecnico a valutare l’utilizzo di Perina allo Scida di Crotone, nell’unico derby di Calabria che propone quest’anno il campionato per il Cosenza. Non è una gara semplice, non lo sarà per mille motivazioni. Sulla carta i pitagorici hanno un organico ricco di elementi di categoria superiore, cercano la riscossa dopo 12 giornate shock in cui sono precipitati dalla Serie A ai margini della zona playout della B, in più ai Lupi mancherà Dermaku che è il perno della difesa.

Insomma, qualora Perina dovesse essere chiamato in causa, non verrebbe catapultato di certo nel mondo dei sogni. Si ritroverebbe in una battaglia dove dovrebbe dimostrare di essere ancora il portiere che i tifosi hanno apprezzato e applaudito. E’ rimasto in silenzio per tre mesi e mezzo, fin quando la settimana scorsa ha avuto un colloquio con Piero Braglia. Non gli ha chiesto di giocare, ma soltanto di essere convocato per dare supporto morale ai suoi compagni. Il tecnico, capendo la situazione, ha acconsentito e contro il Lecce è finito in panchina. Il prossimo passo sarà la maglia da titolare, una chance in fondo è quasi d’obbligo considerato il rendimento di Saracco e Cerofolini. (Antonio Clausi)

Related posts