Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Saracco andrà in panchina. Testa a testa Cerofolini-Perina

Cosenza, Saracco andrà in panchina. Testa a testa Cerofolini-Perina

Contro il Crotone il Cosenza si presenterà con un nuovo portiere tra i pali. Crescono le quotazioni di Cerofolini, ma Perina resta una valida opzione per il derby. 

A Crotone le possibilità che tocchi di nuovo a Saracco difendere i pali sono quasi nulle. Il portiere titolare del Cosenza nella splendida cavalcata nei playoff di maggio/giugno e dell’inizio di stagione pagherà gli errori commessi nelle ultime apparizioni, dando spazio ai colleghi con cui si gioca settimanalmente il posto.

A chiedere sui social a Braglia l’utilizzo di Perina è parte della tifoseria. Anche Guarascio, senza interferire in aree di non sua competenza, si è espreso di recente in pubblico indicando il pipelet andriese come un calciatore sotto contratto col club a tutti gli effetti. Il patron, inoltre, d’accordo con lo staff tecnico, non ha valutato positivamente l’idea di andare alla ricerca di un quarto “numero uno” per non gettare totalmente nello sconforto i tre già presenti in organico. Prima di Cosenza-Lecce, Perina parlò con l’allenatore sottolineando come fosse suo desiderio poter essere incluso nell’elenco dei convocati a prescindere da un concreto utilizzo. Dopo la panchina nell’ultima gara stagionale disputata dai Lupi, ora incrocia le dita per l’esordio in Serie B.

Se ciò avverrà a Crotone, però, è tutto da verificarsi perché sulla carta il secondo portiere è Cerofolini che la Fiorentina non vuole svalutare e a cui sono già state concesse un paio di chance. Chance non sfruttate come testimonia l’autogol contro il Pescara. A prescindere dal fatto che la palla non fosse entrata completamente, resta l’intervento goffo con cui ha permesso agli abruzzesi di riagguantare in extremis il match.

Insomma, per farla breve, sono questi ultimi due a vivere un testa a testa niente male. Gli ultimi allenamenti prima della rifinitura daranno la risposta definitiva e chissà che Braglia nella conferenza stampa pre-partita non dia un’indicazione chiara. (Antonio Clausi)

 

Related posts