Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Braglia: «Ecco come giocheremo contro il Crotone…»

Cosenza, Braglia: «Ecco come giocheremo contro il Crotone…»

La partita di domani può essere considerata come un dentro-fuori per il Cosenza di Piero Braglia. Ieri la vittoria del Carpi, la contestuale sconfitta del Padova, la vittoria del Venezia, quasi costringe i Lupi ad ottenere il massimo, ovvero i tre punti, per non continuare a perdere terreno rispetto alle altre contendenti per il mantenimento della categoria, considerata l’eccezione del campionato corrente della conformazione a 19 squadre.

Uno spietato scontro per non rientrare nel girone infernale delle retrocesse. E della situazione Braglia ne è pienamente consapevole: «Dico che dovremo fare una grande partita. Sono convinto che lo faremo. Il resto sono chiacchiere. I tifosi ci hanno fatto lavorare tranquilli. La situazione è palese. Se non facciamo punti, è normale che saremo incasinati. Va bene giocare bene, ma è l’ora di raccogliere punti».

Nelle due settimane antecedenti la partita di domani, Braglia ha valutato una serie di ipotesi per opporsi all’undici di Massimo Oddo. Una pedina fondamentale è il portiere, dopo le defezioni prestazionali di Cerofolini e Saracco. Infatti, Perina scalpita per l’esordio stagionale nel derby: «Per il portiere ho deciso, ma non ve li dico mica a voi – scherza con i giornalisti presenti in sala stampa -. Lo sapranno unicamente i diretti interessati prima della partita. Come del resto per le altre cose. A me non piace comunicare in anticipo le formazioni. Speriamo di fare la partita che penso io, con cattiveria, aggressività. Ora siamo ad un punto per reagire da grande squadra. Posso dire che la difesa sarà a 4. Negli interpreti valuteremo quei calciatori in grado di fermare i loro attaccanti».

Il Crotone avrà tante pretese per imporsi davanti al suo pubblico. La deludentissima posizione di classifica, totalmente sproporzionata agli obiettivi prestabiliti: «Il Crotone è una grande squadra, giocano a catena. Loro hanno cambiato l’allenatore e nel loro caso non è mai facile. Noi vogliamo salvarci, loro contanto ancora di rientrare nella corsa playoff. Domani sera sarà la prima di una serie di partite dove dovremo raccogliere punti. E’ difficile trovare i punti deboli di quella squadra, anche se non stanno facendo un buon campionato. Io sono fiducioso per domani, perché stiamo bene, sia fisicamente che mentalmente, in queste settimane ci siamo preparati al meglio». (Giulio Cava)

Related posts