Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il ghigno del Generale Braglia: «Ho 66 anni, ma finché mi diverto…»

Il ghigno del Generale Braglia: «Ho 66 anni, ma finché mi diverto…»

Il tecnico del Cosenza Piero Braglia esalta anche Baclet: «Lo sa che a mezz’ora dalla fine entra. E’ voluto restare, ama questa maglia e fa sempre qualcosa di importante».

Una vittoria che significa tanto, che salva la panchina e rinsalda la posizione di Piero Braglia: «È giusto essere felici stasera, la squadra ha dato dimostrazione di forza, di compattezza, un atteggiamento giusto che spero si ripeta tante volte nel corso del campionato perché, così facendo, potremo avere vita più semplice. Loro volevano stanarci ed entrare negli spazi, infatti invitavo i ragazzi a stare corti e a palleggiare e loro hanno interpretato benissimo la gara: grazie ai tifosi sia per essere venuti fin qua che per averci permesso di lavorare nei momenti più difficili».

Braglia poi analizza anche l’apporto dei cambi. «Baclet? Lo sa che a mezz’ora dalla fine entra, è voluto restare, ama questa maglia… Sono convinto che fa sempre qualcosa di importante ogni volta che entra. Su Perina spero di non sbagliarmi più Quello che conta più di tutto è l’atteggiamento della squadra, abbiamo dato entusiasmo alla piazza e col Padova ci giochiamo davvero tanto, sarà una partita molto importante: ho sessantasei anni, è vero, ma finché mi divertirò a fare questo mestiere non chiederò altro». (Giulio Cava)

Related posts