Tutte 728×90
Tutte 728×90

Padova: a Cosenza giocano i superstiti. Ben 6 indisponibili tra i biancorossi

Padova: a Cosenza giocano i superstiti. Ben 6 indisponibili tra i biancorossi

Un vero e proprio scontro salvezza. Cosenza e Padova si ritrovano una contro l’altra appaiate anche in classifica. Con 11 punti infatti sia calabresi che veneti occupano il quindicesimo posto in classifica.

Da poco meno di un mese il Padova, neopromossa come il Cosenza, ha cambiato la guida tecnica. Al posto dell’esonerato Pierpaolo Bisoli, fautore della splendida cavalcata promozione della scorsa annata, è stato chiamato l’esperto Claudio Foscarini, che dopo i “miracoli” col Cittadella e le buone esperienze con Livorno e Avellino, è chiamato ad una nuova impresa per salvare questo Padova. Con il nuovo allenatore però, dopo i passi in avanti incoraggianti dovuti al pareggio in casa nel derby col Cittadella e, soprattutto, alla vittoria di Ascoli, è arrivato un rovinoso ko interno contro il Carpi nell’ultimo turno, che ha fatto ripiombare il Padova in tutte le sue insicurezze.

Per quel che riguarda la formazione sono tanti i dubbi per Foscarini considerate anche le sicure assenze dell’attaccante Capello ed i tanti infortuni in casa biancorossa. Mancheranno infatti Ravanelli, Salviato, Broh, Madonna e Mandorlini. Mentre Contessa, Sarno, Mazzocco, Trevisan, Capelli e Serena sono disponibili ma reduci da lunghi stop. Foscarini dovrebbe scendere in campo con il 4-3-1-2. In porta Perisan. I due terzini dovrebbero essere Cappelletti a destra e Zambataro a sinistra. In mezzo Capelli e Trevisan. In mezzo al campo Mazzocco e Pulzetti ai lati di Pinzi. Il trequartista dovrebbe essere Clemenza. In prima linea Bonazzoli con il redivivo Chinellato preferito a Guidone. (Alessandro Storino)

PADOVA (4-3-1-2): Perisan; Cappelletti, Capelli, Trevisan, Zambataro; Mazzocco, Pinzi, Pulzetti; Clemenza; Chinellato, Bonazzoli. A disposizione: Merelli, Favaro, Ceccaroni, Vogliacco, Serena, Minesso, Belingheri, Sarno, Cisco, Marcandella, Guidone. Allenatore: Foscarini

Related posts