Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia: «Il Cosenza ha tanti calciatori di ottima fattura»

Braglia: «Il Cosenza ha tanti calciatori di ottima fattura»

Braglia analizza il match del Cosenza: «Ci rilassiamo troppo, poi qualcuno non stava benissimo. D’altra parte Foscarini ha preparato al meglio i suoi».

Il Cosenza acciuffa la vittoria sui titoli di coda. I tre punti ottenuti al termine della gara contro il Padova lo spediscono al di là del “guado” impantanto della zona rossa, quella dei playout. Un successo maturato nei minuti finali, dopo un seconto tempo giocato completamente nella metàcampo veneta, ma senza, purtroppo è una nota dolente della prestazione cosentina, far profittare le occasioni create. Ci sono tanti aspetti, più negativi, di questa gara che Braglia dovrà revisionare, in particolare quanto hanno fatto alcuni singoli.

«Abbiamo i soliti 25 minuti dove rischiamo di prendere goal – ha detto Braglia – Ci rilassiamo troppo, poi qualcuno non stava benissimo. D’altra parte Foscarini ha preparato al meglio i suoi. Non si possono lasciare tanti spazi. Non eravamo molto bravi in alcune circostanze, solo quando ci siamo messi con i tre al centrocampo ci siamo protetti di più. Bruccini era sempre presente portando via il marcatore di Baez, mentre D’Orazio ha contribuito ad aumentare il tasso delle sovrapposizioni».

Ragionamenti che a caldo lasciamo il tempo che trovano. Infatti, il goal al cardiopalmo di Garritano ha fatto esplodere la gioia rossoblu. «Avevo detto a Luca che si doveva accentrare di più verso l’area avversaria ed essere più intensivo – aggiunge Braglia – Il Padova non se lo aspettava, poi è arrivata questa “mezza cartuccia” di Garritano che ci ha fatto vincere».

«La squadra – chiude Braglia parlando dell’aspetto qualitativo – ha tanti elementi di ottima fattura, da Bruccini a Baez, passando per Palmiero, che lo dico è l’unico regista della squadra, anche se fa troppe giocate. Tutino oggi non ha fatto una grande partita, ma è utile per i cambi di gioco». (Giulio Cava)

Related posts