Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nasce una bibita tutta cosentina a base di succo di clementine

Nasce una bibita tutta cosentina a base di succo di clementine

Si chiama Clemì e si annuncia come una delle sorprese tra le produzioni agroalimentari calabresi. Clemì è una bibita a base di succo di clementine. Ne contiene il 20%. E’ prodotta dall’azienda “Medi Mais Calabria” di Corigliano Rossano e ha vinto il primo premio Oscar Green nella categoria “creativita’” al Forum Coldiretti di Cernobbio.

«La vittoria del premio è stata davvero inaspettata, ma ci ha molto gratificato, – spiega all’AGI Pierluigi Gallo, amministratore dell’azienda – visto che è davvero un buon prodotto, senza coloranti o conservanti e anche senza glutine. E’ fatto con le migliori clementine – aggiunge – perche’ gli esperti non hanno dubbi e dicono che, per le loro caratteristiche organolettiche, le clementine prodotte nella Piana di Sibari sono davvero le migliori del mondo».

«Abbiamo sempre pensato che questo “oro” della Piana di Sibari dovesse avere un valore aggiunto sia a livello agricolo che a livello turistico e artistico. Per questo, in collaborazione anche con un’associazione che ci ha dato una mano, insieme ai miei fratelli abbiamo creato il primo museo al mondo dedicato alle clementine – racconta ancora Pierluigi Gallo – che contiene decine di opere di artisti locali dedicate al frutto. E’ sempre aperto per i turisti e organizziamo dei laboratori didattici per le scolaresche». Oggi la bibita alle clementine è distribuita solo nel Sud Italia, ma a breve partirà alla conquista del mercato italiano e di quello europeo.

Related posts