Tutte 728×90
Tutte 728×90

Modesto: «Il Rende vuole riprendere la corsa, non sbagliamo»

Modesto: «Il Rende vuole riprendere la corsa, non sbagliamo»

Domani il Rende affronterà il Matera e Modesto non vuole altri passi falsi dai suoi uomini: «Inutile fare tabelle o calcoli che potrebbero rivelarsi un’arma a doppio taglio». 

A Modesto non era andata giù la sconfitta rimediata contro la Casertana, davanti al proprio pubblico. Infatti, ribadisce quanto detto nel dopo gara di domenica: «Ribadisco quello che ho sempre affermato – conclude Modesto – Alla squadra non posso rimproverare assolutamente nulla per quello che mi sta dando. So che stiamo lavorando bene e che ci continueremo a togliere altre soddisfazioni se entreremo in campo con la determinazione che abbiamo in animo».

Obiettivo: riprendere il cammino

Domani, contro il Matera, per il Rende è la partita utile a riprendere la rotta interrotta. La squadra lucana non è la stessa dello scorso anno. In questi mesi è stata attraversate da profonde vicende societaria, che hanno limitato gravemente le manovre di ingaggio dei calciatori per impostare la squadra. Modesto predica calma, soprattutto, perché da domani inizierà una settimana molto impegnativa nella quale si disputeranno 3 partite: «Giocare ogni tre giorni, considerando anche i viaggi che dovremo sostenere, porta a fare diverse considerazioni e sono sicuro che chi andrà in campo darà il contributo di sempre – afferma Modesto dopo la rifinitura – L’importante, a prescindere da chi andrà in campo, è concentrarsi su un impegno per volta senza tabelle o calcoli che potrebbero rivelarsi un’arma a doppio taglio».

Occhio al Matera

Non sottovalutare l’avversario, senza fidarsi delle apparenze: «Affrontiamo – dice dalle colonne del sito della società Francesco Modesto – una buona squadra che ha dimostrato di saper stare bene in campo e che soprattutto vuole scalare posizioni di classifica. Ecco perché sappiamo bene che non potremo permetterci cali di tensione nell’arco dei novanta minuti se vogliamo portare a casa un risultato positivo».

Le possibili scelte di formazione

Godano sconterà la squalifica, inflittagli dall’arbitro di Rende-Casertana. Modesto non è afflitto da particolari dubbi, anche perché, nonostante lo stop, è soddisfatto del lavoro dei tesserati biancorossi. Il ruolo lasciato vacante dal crotoniate verrà, con molta probabilità, coperto da Momo Laaribi. In caso contrario, sarà un altro pitagorico, Giannotti, a giostrare sulla corsia laterale. A centrocampo, tralasciando l’errore di 6 giorni fa, giocherà Awua. Modesto non può rinunciare alle sue doti tecniche di visione del campo e intelligenza di gioco. Dopo tutto, un indizio non fa una prova. (Giulio Cava)

RENDE (3-4-3): Savelloni; Germinio, Minelli, Sabato; Viteritti, Franco, Awua, Blaze; Laaribi, Rossini, Vivacqua. A disp.: Palermo, Sanzone, Calvanese, Maddaloni, Cipolla, Di Giorno, Crusco, Giannotti, Achik. All.: Modesto.

Related posts