Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morrone, l’ “esame” Rossanese superato a pieno voti con un netto 0-3

Morrone, l’ “esame” Rossanese superato a pieno voti con un netto 0-3

La Morrone non arresta la sua corsa e continua a macinare punti preziosi. A Rossano i granata conquistano un’altra vittoria importantissima a margine di un match mai seriamente in discussione.

Le firme di Marchio e Ferraro rappresentano una conferma, mentre la sforbiciata di Principe (classe 2000, all’esordio dal 1’) è un punto esclamativo vero e proprio. Anche stavolta Stranges ha azzeccato ogni scelta dimostrando di saper far fronte alle emergenze.

Sì, perché il tecnico ha dovuto stravolgere l’undici iniziale a causa degli infortuni del portiere Gallo, di Granata (in panchina) e di Scarnato. In porta ha giocato Fabiano, di fianco a Bacilieri il nuovo arrivato De Luca, a centrocampo De Cicco e largo a destra il golden boy della formazione Berretti che risulterà uno dei migliori. Oltre a Principe, la prima linea della Morrone presentava un ’99, Cordua, e Ferraro, un ’97 capocannoniere solitario del campionato a quota 13 gol.

Dopo qualche schermaglia iniziale con tentativi velleitari di Diaco e Cordua, la Morrone ha preso in mano il centrocampo grazie ad un fraseggio finalizzato a liberare sempre un uomo al tiro. Il destro di Piromallo finito di poco alto è stata la prova generale del vantaggio ospite arrivato puntuale al 23’. E’ toccato a Marchio gonfiare la rete sfruttando al meglio una sponda di De Luca su calcio piazzato di Mazzei. Su una situazione simile poco dopo Bacilieri ha sfiorato il 2-0, raddoppio che è maturato tuttavia a stretto giro. Merito, per l’ennesima volta, di Ferraro che ha capitalizzato al massimo una travolgente azione personale di Piromallo.

Nella ripresa la Morrone non si è limitata a contenere, ma ha tentato di sovente di mettere al sicuro il risultato. C’hanno provato prima Mazzei, poi Cordua, Marchio e Principe. Il giovane calciatore granata, infine, al 23’ ha strappato gli applausi di tutto lo stadio quando ha battuto Campagna in mezza rovesciata. La partita, concretamente, è terminata in questo preciso momento ed ha lasciato spazio solo ad alcune note statistiche. Stranges ha concesso l’esordio anche D’Acri e spedito sul rettangolo verde Nicoletti, rispettivamente un 2001 e un 2000. Al 90’ i granata hanno chiuso con 6 under in campo e festeggiato giustamente una prestazione maiuscola per la soddisfazione della società tutta, presente come al solito sugli spalti.

IL TABELLINO:
ROSSANESE (4-4-2): Campagna; Dima Ruggiano (34’ st Lanacio), Rizzo, Carrozza, Luzzi (30’ st Romeo); Raiolo (2’ st Abennante), Vinci, Morrone C. (16’ st Baratta), Federico; Barillari, Diaco (27’ st Le Voci). A disp.: Marino, Morrone D., Sifonetti, Scarlato. All.: Aloisi
MORRONE (4-3-3): Fabiano; Villella (38’ st D’Acri), De Luca, Bacilieri, Mazzei; Piromallo (31’ st Casella), Marchio, De Cicco (31’ st Meringolo); Principe (38’ st Nicoletti), Ferraro (34’ st Raimondo), Cordua. A disp.: Morelli, Granata, Prete, Maio. All.: Stranges
ARBITRO: Tundo di Paola
MARCATORI: 23’ pt Marchio, 35’ pt Ferraro, 23’ st Principe
NOTE: Spettatori circa 200. Ammonito: Ferraro (M)

Related posts