Tutte 728×90
Tutte 728×90

Adeguamento edifici scolastici, le iniziative della giunta Martire

Adeguamento edifici scolastici, le iniziative della giunta Martire

L’amministrazione Martire, in questi primi cinque mesi, ha prodotto tutta una serie di atti politico-istituzionali tesi a realizzare una importante serie di lavori pubblici.

Si tratta di azioni volte all’adeguamento sismico di edifici scolastici e strategici, una misura PSR e la mitigazione del rischio idrogeologico: lavori finanziati per un totale di circa 7 milioni di Euro.

Per quanto riguarda l’edilizia scolastica sono state deliberate dall’esecutivo Martire interventi di adeguamento sismico presso i  seguenti plessi: Scuola Media ed elementare di Pedace, Scuola Media in via Proviero a Casole Bruzio, un ampliamento fra i due plessi scolastici presenti a Morelli, Scuola Materna ed Elementare di Serra Pedace e Scuola Elementare N. Green di Casole Bruzio. Per i primi tre sopracitati interventi, sono in corso di espletamento le relative gare.

I progetti da realizzare per la sicurezza dei cittadini

Per quanto riguarda il Piano 2018/2020 di edilizia scolastica, adeguamento sismico, risultano inoltre ammessi a finanziamento anche gli istituti scolastici di: Spezzano Piccolo nella prima annualità, e quelli di Pedace scuola materna e Verticelli scuola materna nella Seconda annualità. Inoltre sono in corso le verifiche di vulnerabilità sismica sugli istituti scolastici di Trenta-Feruci e Magli, al fine di candidare anch’essi a finanziamento per adeguamento sismico.

Anche dal fronte adeguamento sismico degli edifici strategici ci sono importanti novità: infatti sono stati ammessi, con riserva a finanziamento per l’adeguamento sismico, entrambi gli edifici strategici delle due sedi comunali COC di Casole Bruzio e Trenta.

Per quanto riguarda il PSR 2014/2020, con decreto regionale relativo al bando della Misura 4 “investimenti in immobilizzazioni materiali”, nella fattispecie l’intervento 4.3.1 denominato “miglioramento sviluppo ed ammodernamento delle infrastrutture a servizio dell’agricoltura e della silvicoltura”, ha visto il nostro comune aggiudicatore della cifra di 237mila euro per sistemazione stradale ed infrastrutture in località Sculca ed Ariamacina.

Infine per quanto attiene agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico in più località dell’ex comune di Trenta sono state effettuate le indagini geognostiche ed è in corso la progettazione esecutiva.

Related posts