Tutte 728×90
Tutte 728×90

Occhiuzzi: «Cosenza, in Serie B gli errori costano cari»

Occhiuzzi: «Cosenza, in Serie B gli errori costano cari»

Il vice di Braglia, Roberto Occhiuzzi, ha presentato il match col Benevento: «I giallorossi hanno valori importanti, stiamo lavorando su come fargli male».

Non parla Braglia, ma Roberto Occhiuzzi. Alla vigilia della partita contro il Benevento, il vice allenatore cetrarese è chiamato a parlare dopo il pensante tonfo rimediato dai Lupi in quel di La Spezia, la quale ha adoperato l’estro strepitoso di Okereke nel conseguimento della vittoria. Il “Principe” affronta la stampa e senza timori ritorno sul “luogo del delitto”: «Brutta prestazione, brutto secondo tempo – esordisce – ma siamo tutti arrabbiati come gruppo, soprattutto per la seconda parte della gara di Spezia. Abbiamo analizzato gli errori archiviando la partita». Lo Spezia colpiva senza pietà ogni qual volta si avventurava nell’area calabrese, approfittando degli spazi, ma anche dell’incapacità cosentina di stemperare la velocità degli Aquilotti. Dermaku ha riscontrato grosse difficoltà nell’attenuare l’ex centravanti rossoblu, né il centrocampo ha adoperato il filtro centrale nel limitare il campio d’azione della squadra di Marino. «La partita – riprende Occhiuzzi – si era messo nel verso giusto dello Spezia. Nel secondo tempo ci hanno distrutto. Quest’anno gli errori li paghi caro, rispetto allo scorso torneo di Serie C. Dobbiamo essere bravi nello sfruttare le nostre occasioni. Non abbiamo gestito bene il secondo tempo. Nonostante il buon gioco espresso nella prima frazione»

«Baez sta bene»

Adesso, come in ogni cosa, si deve guardare avanti. Il passato non lo si può cambiare, ma soltanto evitare che si avveri nuovamente. Il Benevento è il presente del Cosenza. I giallorossi sono la squadra con il più alto monte ingaggi di tutta la categoria, mentre i Lupi sono penultimi sopra il Cittadella. Braglia dovrà predisporre la migliore squadra per tentare di contrastare la palese superiorità tecnica. Uno di questi, Baez è dato in forte dubbio. «Baez sta bene – dice in modo lapidario l’allenatore in seconda – mentre il Benevento ha valori importanti. Stiamo lavorando in quelle zone dove poter far del male sfruttando le eventuali loro concessioni».

Futuro

Tempo fa, in un’intervista al settimanale cosentino Parola di Vita, Occhiuzzi non fece mister sul futuro. Disse che il suo sogno è quello di poter sedere come allenatore sulla panchina rossoblu. In parte lo ha raggiunto, come vice, ma, anche oggi, rilancia, in modo cauto, questo obiettivo. «Non ho alcuna fretta, ma lo voglio fare sicuramente. Sono in Serie B – dice – lavorando con un tecnico molto competente da cui prendo molti consigli».

Rinnovato patto AIPD-Cosenza Calcio

Come ogni anno viene rinnovata la collaborazione tra il Cosenza calcio e l’Associazione Italiana Persone Down sezione di Cosenza. A breve, presso lo Store a altri negozi della città, sarà possibili acquistare il calendario ufficiale dell’AIPD Cosenza in collaborazione con la rosa rossoblu. (Giulio Cava)

Related posts