Tutte 728×90
Tutte 728×90

Si chiude il caso Cosenza-Verona. Anche il Coni respinge il ricorso

Si chiude il caso Cosenza-Verona. Anche il Coni respinge il ricorso

Il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto l’ultimo ricorso presentato dal Cosenza contro il Verona e lo 0-3 confermato dalla Figc.

Il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto il ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 106/2018, presentato, in data 6 dicembre 2018, dalla società Cosenza Calcio S.r.l. contro la Società Hellas Verona F.C. S.p.A. per l’annullamento e/o la riforma della decisione della Corte Sportiva d’Appello Nazionale – Sezioni Unite – della Federazione Italiana Giuoco Calcio del 6 novembre 2018, di cui al C.U. n. 047/CSA, con la quale è stata confermata la sentenza del Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie B, di cui al C.U. n. 25 del 14 settembre 2018, che ha inflitto alla ricorrente la sanzione della perdita a tavolino della partita Cosenza – Verona del 1 settembre 2018 con il punteggio di 0-3 in favore dell’Hellas Verona, unitamente all’ammenda di € 3.000,00 con diffida, in applicazione degli artt. 17, comma 1, e 1bis, CGS, a causa della mancata disputa della suddetta gara per via dell’impraticabilità del campo di gioco dei padroni di casa;

Le spese seguono la soccombenza, liquidate nella misura di 1500 euro, oltre agli accessori di legge, in favore di ciascuna parte resistente (Hellas Verona e Figc).

Related posts