Tutte 728×90
Tutte 728×90

Trinchera torna a Cosenza per il match. Il calciomercato “esploderà” lunedì

Trinchera torna a Cosenza per il match. Il calciomercato “esploderà” lunedì

Il calciomercato del Cosenza regalerà i primi innesti a Braglia dalla prossima settimana. Il primo dovrebbe essere Kupisz dell’Ascoli. Poi…

Tutto fermo. Come ribadito ieri dal ds Stefano Trinchera a Radio Sportiva, il Cosenza blocca il suo mercato in entrata fino a lunedì per concentrarsi sulla partita con l’Ascoli e sferrare poi gli affondi decisivi negli ultimi dieci giorni di trattative. Dal 21 in poi, insomma, sarà un tour de force per il direttore sportivo dei Lupi, la cui lista della spesa consta di tre pedine più una.

Kupisz primo acquisto del Cosenza?

Il primo nome è Tomas Kupisz (’90). Sono almeno 10 giorni che il ds cerca di accaparrarsi le prestazioni del polacco, alla quinta stagione in Serie B e alla sesta in Italia. L’esterno è in forza all’Ascoli, prossimo avversario dei Lupi: che sia proprio il weekend il momento decisivo per convincere sia i bianconeri che i giocatori? Le cessioni di Verna e Varone, inoltre, hanno assottigliato il numero degli effettivi a centrocampo: Palmiero, Mungo, Bruccini, Garritano e Schetino non bastano, specialmente se si considera il pressoché inesistente minutaggio del sudamericano. Nei prossimi giorni si cercherà una mezzala di spessore, dopo che è tramontata la pista Omeonga, ceduto dal Genoa in prestito all’Hibernian.

La prima linea del Cosenza

Altro elemento di cui il Cosenza necessita è la seconda punta: Braglia non ha mai fatto mistero del voler riproporre, in questa seconda metà di campionato, una coppia d’attacco ultraleggera simile a quella che tanto bene ha fatto negli scorsi play-off. Posta l’impossibilità di arrivare ad Okereke, ormai fiore all’occhiello dello Spezia, Trinchera dovrà trovare un giocatore che possa dare al proprio tecnico le giuste garanzie. Last but non least il centravanti: Braglia è contento di Maniero, che pur non segnando da quasi tre mesi sta rivelandosi indispensabile per la squadra. Ciò che tiene banco è però la questione Baclet, col francese ormai prossimo al trasferimento verso Reggio: se così dovesse essere si cercherà un giocatore che possa sostituire l’idolo dei tifosi, ma soltanto nelle ultime ore di mercato, alla ricerca di offerte convenienti. (Francesco Pellicori)

Related posts