Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza non cambia abito con l’Ascoli. Sarà l’ultima di Baclet al Marulla?

Il Cosenza non cambia abito con l’Ascoli. Sarà l’ultima di Baclet al Marulla?

Il Cosenza si presenterà all’appuntamento con l’Ascoli con il 3-5-2. In attacco Braglia punterà sulla coppia Maniero-Tutino.

Cosenza-Ascoli avrà motivi di interesse altissimi per ciò che concerne la classifica. I rossoblù vogliono costruire la salvezza al Marulla, pertanto vincere partite contro formazioni non irresistibili come l’Ascoli sarebbe il viatico giusto per conquistare sul campo il diritto a disputare ancora il campionato di Serie B. Tuttavia il primo match del girone di ritorno potrebbe passare alla storia come l’ultimo al San Vito da parte di Allan Baclet. Il francese, qualora si concretizzasse la trattativa con la Reggina, non metterebbe più piede in campo all’ombra della Sila con la casacca che lo ha consacrato a simbolo della città.

Baclet dalla panchina

Baclet partirà dalla panchina. Come spesso è avvenuto negli ultimi mesi di campionato, subentrerà nel secondo tempo al posto di uno tra Tutino e Maniero e darà il suo contributo. Al mercato, poi, ci penserà da lunedì. A proposito del tandem di attaccanti, Braglia è intenzionato a puntare sui due napoletani e a far accomodare Baez tra le riserve.

Un solo ballottaggio

Il resto della formazione sarà praticamente identica a quella granitica che ha pareggiato 0-0 con la Salernitana. Davanti a Perina giostreranno Idda, Dermaku e Legittimo, mentre Corsi e D’Orazio agiranno sulle corsie laterali. A centrocampo Palmiero avrà il compito di dettare i ritmi in cabina di regia, mentre Bruccini, Mungo e Garritano si giocano le maglie residue. Sono favoriti i primi due. (Francesco Pellicori)

Related posts