Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza non corre rischi. In quattro tenuti a riposo precauzionale

Il Cosenza non corre rischi. In quattro tenuti a riposo precauzionale

In attesa che arrivino il transfert per Hristov e l’ufficialità per Embalo, Braglia non rischia i suoi calciatori acciaccati: sono quattro.

Non solo la rosa ristretta in attesa che vengano messi a disposizione di Braglia Hristov (tarda ad arrivare il transfert internazionale) ed Embalo (ultime scartoffie burocratiche), ma anche qualche defezione che però non sembra allarmare particolarmente lo staff medico rossoblù.

Qualche acciacco di troppo

A parte Trovato, che a breve però ritornerà ad allenarsi con intensità maggiore dopo l’ok ricevuto dai medici specialistici, il tecnico del Cosenza non ha pieno regime Perez, Garritano, Mungo e Idda. Il centravanti si porta dietro dei fastidi da un po’ di tempo e le sue sessioni di training vengono tenute sotto controllo dallo staff. Per Garritano e Idda c’è massima cautela in modo da evitare sorprese spiacevoli in vista di Verona a causa di problemini che ad oggi non fanno squillare grossi campanelli d’allarme. Il tuttocampista, infine, ha preso una brutta botta nell’allenamento di mercoledì e risente dello scontro con un compagno.

A Verona col vecchio vestito

In attesa che Piero Braglia completi il passaggio al 4-3-3 con gli innesti che il mercato gli consegnerà, a Verona utilizzerà ancora il 3-5-2. Ad oggi la rosa consta di 19 elementi compresi i tre portieri ed esclusi gli acquisti in pectore di Hristov ed Embalo. La formazione, a meno di clamorose novità, sarà identica a quella che ha fermato l’Ascoli. Unica novità Maniero al posto di Baclet finito alla Reggina. (Francesco Pellicori)

Related posts