Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morrone senza affanni: il Roggiano dei giovani superato a domicilio (0-3)

Morrone senza affanni: il Roggiano dei giovani superato a domicilio (0-3)

La Morrone espugna il campo del Roggiano e prosegue la sua corsa in testa alla classifica insieme al Sambiase. I granata hanno battuto la formazione di Triolo con il punteggio di 3-0, legittimando i tre punti con diverse occasioni da rete e con un penalty fallito da Marchio.

Stranges, senza Piromallo e Villella, opta per il 4-4-2 allargando Maio e Mazzei a centrocampo, affiancando Calderaro a Ferraro e posizionando De Luca nelle vesti di terzino destro. Nell’undici titolare ritorna Scarnato: nel 2019 è la prima presenza per il centrale.

Gli ospiti alzano subito il baricentro occupando la metà campo avversaria e Ferraro ha due occasioni colossali. Nella prima, aiutato da un’incertezza del portiere gialloverde, non riesce a trovare il guizzo giusto. Nella seconda timbra il palo con la palla che termina sul fondo a margine di un assist confezionato da Mazzei.

Al 21’ De Luca viene atterrato in area sugli sviluppi di un calcio piazzato, per Pasqua di Vibo Valentia nessun dubbio nell’indicare il dischetto. Dagli undici metri, però, Marchio si fa ipnotizzare da Simeri che neutralizza il suo tiro rasoterra. Per la Morrone è il quarto rigore di fila sbagliato, ma la pressione esercitata dà i frutti sperati poco dopo la mezzora. E’ Bacilieri a risolvere una mischia e ad arrivare prima di tutti su un traversone di Granata. Il vantaggio incanala il match sui binari che Stranges auspicava e sia Mazzei che De Luca falliscono il raddoppio. Per fortuna del tecnico, Ferraro non si fa pregare e svetta a siglare il 2-0 su un altro cross al bacio di Granata.

Il capocannoniere del campionato non è sazio e ad inizio ripresa, prima di lasciare il posto a Cordua, ringrazia la retroguardia del Roggiano per il gentile regalo e gonfia la rete per la sedicesima volta in stagione: nessuno per adesso ha fatto meglio. Il resto è normale amministrazione per la Morrone che ne approfitta per garantire minutaggio a chi è partito inizialmente dalla panchina.

 

IL TABELLINO:
ROGGIANO (4-4-2): Simari (35’ st Gallo); Palermo, Parise, Sestito, Dipietromica; Africano, Pedace, Annone, De Giovanni; Arlia, Carbone (33’ pt Ponzo).  A disp.: Zicca, Bertino. All.: Triolo
MORRONE (4-4-2): De Angelis; De Luca (22’ st Nicoletti), Bacilieri, Scarnato, Granata (1’ st D’Acri); Maio, Casella, Marchio, Mazzei (20’ st Raimondo); Ferraro (8’ st Cordua), Calderaro (20’ st Crispino). A disp.: Gallo, Ciano, D’Acri, Meringolo, Magarò. All.: Stranges
ARBITRO: Pasqua di Vibo Valentia
MARCATORI: 31’ pt Bacilieri (M), 40’ pt Ferraro (M), 5’ st Ferraro (M)
NOTE: Spettatori circa 60. Al 22’ pt Simaro (R) respinge un rigore a Marchio. Espulso al 28’ st Parise (R). Angoli: 4-1 per la Morrone. Recupero: 0’ pt – 0’ st

Related posts