Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morrone, mister Stranges spiega: “Col Roggiano grande impegno, ma dobbiamo migliorare”

Morrone, mister Stranges spiega: “Col Roggiano grande impegno, ma dobbiamo migliorare”

La Morrone non è scivolata sulla buccia di banana rappresentata dalla trasferta di Roggiano ed ha incamerato altri tre preziosissimi punti che permettono a Stranges di continuare a duellare a distanza con il Sambiase per la vetta e di portarsi a +9 sulla Vigor Lamezia terza in classifica.

«I numeri dicono questo – spiega l’allenatore – Sarò ripetitivo, ma noi dobbiamo pensare ad un week-end per volta. A Roggiano serviva una vittoria ed è arrivata, da oggi ci concentreremo sul prossimo impegno».

Il tecnico granata ha apportato un accorgimento tattico già intravisto nel corso della trasferta di Soveria Mannelli due settimana fa. Il classico 4-3-3 ha lasciato spazio al 4-4-2, con il tandem Calderaro-Ferraro sulla prima linea. «Sono soddisfatto dell’impegno dei ragazzi, mentre sul piano del gioco reputo necessari dei passi in avanti. Nella continua ricerca della vittoria è fondamentale esprimersi bene sul rettangolo verde, consapevoli che da qui in avanti ogni 90’ saranno più complicati dei precedenti. In questo può darci una mano il recupero degli elementi che stanno poco bene».

Tra i pali ha esordito il giovane De Angelis, pipelet classe 2001 prelevato a titolo definitivo dal Cosenza nella sessione di mercato ancora in corso per le compagini professioniste. «E’ con noi da un mese e si è allenato ogni giorno con grande impegno – dice il tecnico – La sua presenza dall’inizio è un premio alla serietà che ha dimostrato. Adesso in organico abbiamo tre portieri validi che si giocheranno il posto alla pari. Sarà il lavoro settimanale a decidere a chi andrà la maglia da titolare».

Sabato prossimo è in programma il derby con la Brutium Cosenza, squadra che nel match di andata era passata in vantaggio prima di subire la rimonta firmata da Mazzei, Ferraro e De Cicco. «I rossoblù – chiude Stranges – sono una gruppo ben allestito che vanta atleti importanti per la categoria. Non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno, men che meno loro alla luce della gara di settembre. Come sempre, tuttavia, la Morrone ha un unico obiettivo».

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it