Tutte 728×90
Tutte 728×90

Porto d’armi, ecco cosa ha deciso il Tar della Calabria

Porto d’armi, ecco cosa ha deciso il Tar della Calabria

Il Tar della Calabria accoglie in toto le tesi difensive dell’avvocato Enrico Morcavallo.

«Sono particolarmente soddisfatto – ha commentato l’avvocato Morcavallo – per l’esito dell’innovativa sentenza in materia di porto d’armi».

Nei dettami della sentenza i Giudici amministrativi statuiscono l’obbligo per le Prefetture e Questure di dare specifica motivazione circa il provvedimento di diniego o revoca del porto d’armi agli aventi diritto.

Nel caso di specie il ricorrente aveva presentato alla Questura di Cosenza l’istanza di rinnovo della licenza di porto d’armi per uso sportivo, la Questura però negava tale diritto senza dare una giusta motivazione.

«Questa Sentenza ristabilisce un principio di diritto molto importante sancito anche dalla nostra mater lex secondo cui tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti ed interessi legittimi, soprattutto se come in questo caso fondati e non riconosciuti dall’Amministrazione» conclude l’avvocato Morcavallo.

Related posts