Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morrone, dura nota sul reclamo Brutium: «Siamo sgomenti, ecco perché…»

Morrone, dura nota sul reclamo Brutium: «Siamo sgomenti, ecco perché…»

Il derby Morrone-Brutium Cosenza non si è esaurito con il 3-1 dei granata. Dopo preannuncio di reclamo dei rossoblù, la nota della capolista.

Morrone-Brutium Cosenza non è finita in campo. Di certo non finirà nell’immediato. Il Giudice Sportivo ieri sera ha reso ufficiale il preannuncio di reclamo sporto dalla Brutium Cosenza che dal derby sabato scorsa era uscita sconfitta per 3-1. Questa sera i granata hanno replicato con un duro comunicato che mostra come il club del presidente Quintieri non accetterà alcuna decisione negativa in modo passivo.

Il comunicato della Morrone

«A.C. Morrone, ricevute le determinazioni del Giudice Sportivo che si è attenuto alla prassi prevista dal regolamento non omologando il risultato, prende atto con sgomento del preannuncio di reclamo inoltrato dall’A.S.D. Brutium Cosenza che non ha accettato il 3-1 decretato dal campo». Esordisce così la nota stampa arrivata in redazione che pubblichiamo integralmente.

«Il presidente Riccardo Quintieri – continua – e la società tutta comunicano che sono totalmente in regola con le normative vigenti e di aver dato mandato ai propri legali di fiducia di rappresentare A.C. Morrone nei futuri dibattimenti in ogni stato e grado di giudizio».

«A.C. Morrone, a tal proposito – chiude il comunicato – diffida dal proporre fuorvianti accostamenti e interpretazioni fantasiose circa la vicenda in questione. La stessa sarà trattata in maniera dettagliata e approfondita da rappresentanti del club al momento opportuno. Ogni riferimento a fatti non aderenti alla realtà delle cose verrà considerato lesivo dell’immagine della società, che procederà in automatico a tutelare i propri interessi nelle sedi opportune.

L’oggetto del contendere

L’oggetto del contendere a quanto pare sono i 2′ più recupero disputati nel derby da un giovane della Morrone, Andrea Crispino. Mercoledì scorso il classe 2001 non avrebbe risposto alla convocazione di un raduno selettivo della Rappresentativa Under 19 calabrese. Per questa ragione la Brutium Cosenza vorrebbe appellarsi all’articolo 76 delle Noif. Per gli uomini di Germano, un’eventuale vittoria a tavolino, sarebbe oro colato nella lotta per non retrocedere. Per Stranges e la sua compagine, invece, un duro colpo nel testa a testa col Sambiase. (Alessandro Storino)

Related posts