Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Dermaku continua a lavorare a parte. Tutto ok per Litteri

Cosenza, Dermaku continua a lavorare a parte. Tutto ok per Litteri

Dermaku ha un problema alla caviglia, ma Braglia conta di recuperarlo per domenica. Salgono le quotazioni di Litteri dal 1′.

Consueto allenamento pomeridiano agli ordini di Piero Braglia. Per i rossoblù, al Sanvitino, attivazione e partita in porzione ridotta del terreno di gioco. La squadra tornerà in campo domani alla stessa ora per un’altra seduta.

Litteri è recuperato

La notizia più importante è che Litteri può dirsi recuperato pienamente tanto da aver sostenuto tutta la sessione con i suoi nuovi compagni. Il trainer toscano deciderà se schierarlo dal 1’ con la Cremonese soltanto in prossimità del week-end, quando avrà valutato completamente il grado inserimento del suo nuovo centravanti. Ad ogni modo, le chance di vederlo subito nella mischia aumentano con il passare delle ore. Questo perché il ko di Maniero e la squalifica per due giornate di Tutino rendono necessario far stringere i denti al bomber.

Dermaku a mezzo servizio

Un fastidio alla caviglia sta condizionando intanto le settimane di allenamento di Dermaku. Il centrale italo-albanese ha deciso negli ultimi turni di giocare ugualmente sopportando il dolore, ma domani potrebbe essere una giornata molto importante. E’ in programma un ulteriore trattamento personalizzato a cui il difensore si sta sottoponendo con i fisioterapisti del club. E’ da due giorni, infatti, che in infermeria sono “sul pezzo” e che consigliano a Braglia di risparmiargli la parte di allenamento sul campo e di limitare le sue sessioni agli esercizi in palestra.

Baez e Bruccini non preoccupano

Baez e Bruccini anche oggi hanno seguito una tabella di recupero specifica. Si tratta esclusivamente di precauzione dovuta a piccoli acciacchi tenuti comunque a bada: domani torneranno in gruppo a completa disposizione. Da segnalare che, dopo il permesso ottenuto dal club per la nascita dei rispettivi figli, si sono rivisti sul rettangolo verde D’Orazio e Tutino. (Antonio Clausi)

 

Related posts