Tutte 728×90
Tutte 728×90

Sciaudone sempre più DS16: «L’esultanza doveva essere consolidata»

Sciaudone sempre più DS16: «L’esultanza doveva essere consolidata»

In quattro gare, Sciaudone ha segnato tre gol e preso una traversa: «Voglio togliermi soddisfazioni con il Cosenza».

E’ ancora lui a segnare, anzi è praticamente soltanto lui. Daniele Sciaudone al secolo passerà presto come DS16 perché, con quell’esultanza ormai ha conquistato tutti. In quattro partite con la maglia del Cosenza ha realizzato tre gol e colpito una traversa. Niente male davvero.

Sciaudone come Ronaldo

«L’esultanza? Orami l’abbiamo consolidata, ho segnato per due gare consecutive e continueremo così – ha detto Sciaudone dai microfoni di Jonica Radio – Mi sembra corretto continuare su questa falsa riga: porta bene». Il Cosenza ha prontamente riscattato il ko di Livorno.  «In Toscana siamo stati sfortunati, mentre oggi tra mille difficoltà abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo strappando i tre punti con i denti. Siamo un gruppo unito e questo può far solo bene, io sono arrivato con tanta voglia di dimostrare il mio valore e fortunatamente ogni tanto va bene anche a me».

In vista di Perugia

Domenica prossima il Cosenza farà visita al temibile Perugia, ma Sciaudone non sembra preoccuparsi. «Cercheremo di strappare dei punti anche lì, anche se avremo diversi infortunati Voglio stare in Serie B più tempo possibile, voglio togliermi qualche soddisfazione in più, magari insieme al Cosenza, per fare questo però serve unità. Ecco perché sono pronto a stare vicino a chi non potrà essere del match al Curi, il loro contributo sarà enorme anche lontano dal rettangolo verde».

Related posts