Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, il 3-5-2 torna di moda. Con Litteri ci sarà Mungo

Cosenza, il 3-5-2 torna di moda. Con Litteri ci sarà Mungo

Capela, che si infortunò proprio col Perugia, pronto a tornare dal 1′ nella difesa a tre. Il Cosenza è senza punte, ha solo Litteri.

Si viaggia a vele spiegate non solo verso il Renato Curi, ma anche verso il 3-5-2. Il Cosenza sta pensando di far fronte al numero di infortunati e squalificati riproponendo il modulo delle emergenze. Del resto quando Braglia ha sterzato sulla retroguardia a tre e su un centrocampo più folto, le risposte dal campo sono sempre arrivate.

Torna Capela dal 1’

Dal Perugia a Perugia si potrebbe dire per il centrale portoghese del Cosenza. Capela, infatti, non gioca titolare da fine settembre quando contro la formazione allenata da Alessandro Nesta finì ko nel secondo tempo. Da allora quasi 4 mesi fermo ai box per uno strappo muscolare e il ritorno graduale in campo con degli spezzoni di partita sempre più ampi. Con l’infortunio di Idda tocca di nuovo a lui: una sliding door al contrario rispetto a quella che lanciò in Serie B lo stopper di Alghero. Giocherà sul centrodestra davanti a Perina in una retroguardia completata da Dermaku e Legittimo.

Mediana confermata

L’affidabilità che danno Bruccini, Palmiero e Sciaudone al momento è massima, ecco perché non è in discussione l’utilizzo di nessuno dei tre centrocampisti. Sulle corsi laterali, invece, agiranno Bittante e D’Orazio. Izco, tesserato questa mattina in tempo utile da fargli prendere il pullman con i compagni, partirà dalla panchina e magari esordirà nella ripresa.

Litteri unica punta

In attacco non c’è molta scelta: Maniero non ha recuperato e non è partito per Perugia, Tutino e Baez sono stati fermati da Giudice Sportivo ed Embalo si è stirato. Toccherà al solo Litteri fare la guerra sulla prima linea con il supporto di Mungo più che di Garritano. Convocati due giovani della Primavera: Misuri e Sueva. (Antonio Clausi)

Related posts