Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rende, ritorno alla vittoria con il Francavilla di Trocini (3-1)

Rende, ritorno alla vittoria con il Francavilla di Trocini (3-1)

Il Rende supera il Francavilla con i gol di Rossini, Borello e Franco. In tribuna il ds del Cosenza Trinchera per Tiritiello.

Allora il Rende non ha perso la cognizione della vittoria. Tre gol, uno subìto, che aveva riagganciato l’avvio di Rossini. Ma la verve di Borello e una spettacolare punizione di capitan Franco fanno, in uno stadio quasi silenzioso, assaporare la fragranza del successo che mancava dal lontano 12 dicembre, giorno nel quale fu il Rieti a capitolare al Marco Lorenzon. I tre punti sono pesanti. La classifica si aggiusta, il Villa viene nuovamente superato e i Modesto boys rientrano nel gruppo delle partecipanti al mini campionato dei playoff.

Le scelte dei due allenatori

Modesto deve fare a meno di Zivkov, Sabato, Savelloni e Vivacqua non nelle migliore condizioni. In difesa Bei viene dirottato sulla zona mancina, mentre Blaze torna sulla corsia di competenza. In attacco esordisce Negro (Rossini, Giannotti sono gli esterni offensivi). Trocini spiega i suoi con il suo personalissimo 3-5-2. Curando-Partipilo i terminali offensivi, l’ex Cosenza Tiritiello è titolare nella difesa a tre con Trinchera in tribuna ad osservarlo. Parte dalla panchina Denny Gigliotti.

Botta e risposta

Il Francavilla di Bruno Trocini è la plastica riproduzione del suo Rende della scorsa stagione. Denso e compassato a centrocampo, improntanto alla rottura del gioco avversario avendo come obiettivo primario il risultato di parità e solo nell’eventualità la vittoria. Il Rende ne soffre, tant’è che il primo tiro arriva al 20’ (Awua palla fuori). Due minuti più tardi Negro va in gol su assist di Rossini, ma il signor Ricci ravvisa la posizione di fuorigioco. La partita si sblocca alla mezz’ora:  Viteritti pennella al centro, Franco fa da sponda per la testata di Rossini. Palo e pallone in rete.  Tuttavia, la Virtus rientra in partita e al primo calcio d’angolo svetta Marino e agguanta il pareggio.

Ritorno biancorosso

Nella ripresa i pugliesi si disaggregano leggermente. Di quel poco che serve al Rende per penetrare. Sulla destra si creano le condizioni del ritrovato vantaggio. Al 15’ st dopo una serie di tocchi e controtocchi a cui Actis Goretta crea le condizioni al fine di presentare Borello difronte a Nordi. Il catanzarese è preciso a imburrare l’ex portiere del Catanzaro. Festeggia anche Modesto che corre ad abbracciare il suo calciatore. Borello ci riproverà al 19’ e Viteritti al 22’, ma nessuno dei due riuscirà a centrare la porta del Villa.

Magia di Franco

Al 37’ Mimmo Franco chiude definitivamente la pratica Virtus Francavilla. A mezz’ora inoltrata, i biancorossi guadagnano un propizio calcio di punizione dal limite dell’area di rigore. Il capitano sgancia il destro che lascia di stucco la barriera ospite e nulla può Nordi. (Giulio Cava)

Il tabellino di Rende-Francavilla

RENDE (3-4-3): Borsellini 6; Germinio 6,5, Minelli 6, Bei 6; Viteritti 6, Franco 7, Awua 6 (40’ st Brignoli sv), Blaze 6; Giannotti 5 (8’ st Borello 6,5), Negro 5,5 (8’ st Actis Goretta 6), Rossini 6,5 (33’ st Vivacqua sv). A disp.: Palermo, Maddaloni, Bonetto,  Brignoli, Laaribi, Leveque, Vivacqua. All.: Modesto 6,5.
VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Nordi 5,5; Marino 6, Caporale 5,5, Tiritiello 5,5; Albertini 6 (33’ st Zenoni), Folorunsho 5,5, Vrdoljak 5 (33’ st Tchetchoua), Pastore 5,5 (23’ st Puntoriere 5), Nunzella 6; Corrado 5, Paritpilo 5. A disp.: Saloni, De Luca, Cason, Monaco, Gigliotti, Cavaliere, Mastropietro, Pino. All.: Trocini 5,5
ARBITRO: Ricci di Firenze
MARCATORI: 30’ pt Rossini (R), 33’ pt Marino (VF), 15’ st Borello (R), 37’ st Franco (R)
NOTE: Campo in buone condizioni di gioco. Temperature fredde rigide. Spettatori: si gioca a porta chiuse. Angoli: 6-2 per il Rende. Ammoniti: Minelli, Awua, Rossini (R) Tiritiello (VF). Recuperi: 0’ pt – 4’ st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it