Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, col Carpi riecco il tridente con Tutino e Baez

Cosenza, col Carpi riecco il tridente con Tutino e Baez

Braglia manderà subito in campo Tutino e Baez che hanno scontato la squalifica. Dubbio per la terza maglia: Maniero insidia Litteri.

Tutino e Baez hanno scontato la sanzione inflitta loro dal Giudice Sportivo e Braglia non ci penserà due volte a spedirli dal 1’ sul rettangolo verde. Domani sera battere il Carpi significherebbe mettere un punto al discorso-salvezza o, per usare le parole del tecnico rossoblù, fare altra legna che tornerà utile quando arriveranno i periodi duri. Sempre che ne arrivino.

Si torna al 4-3-3

A pesare particolarmente stavolta sarà l’assenza di Dermaku. Il centrale albanese si è immolato a Perugia per difendere la vittoria e il suo sacrificio è stato apprezzato da tutti nonostante il conseguente cartellino rosso. L’emergenza che ha indotto l’allenatore toscano a ritornare sul 3-5-2 al Renato Curi, si può dire che sia terminata e al Marulla si potrà apprezzare nuovamente il 4-3-3. L’unico reparto che non subirà modifiche sarà il centrocampo, dove Bruccini, Palmiero (diffidato) e Sciaduone rappresentano le certezze dell’intera squadra. In più è squalificato Mungo, pertanto nessuno può insidiare nessuno.

Retroguardia inedita

A protezione di Perina agiranno Bittante e D’Orazio sulle corsie laterali con Capela-Legittimo in marcatura. E’ la prima volta in stagione che i quattro giocano contemporaneamente dall’inizio, ma Hristov non è ancora pronto per ricevere una maglia da titolare. E’ probabile, però, che possa essergli regalato l’esordio qualora il punteggio lo permetterà.

Riecco Maniero

In avanti Litteri potrebbe rifiatare in favore di Maniero che nel frattempo ha smaltito i suoi guai fisici. I due centravanti effettueranno una staffetta, ma soltanto domani Braglia stabilirà a chi affidare il compito di fare gol sfruttando le invenzioni delle due ali Tutino e Baez. Nella ripresa pronti Garritano e Izco. (Antonio Clausi)

Related posts