Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tela del Ragno, sentenza d’Appello: annullati due ergastoli

Tela del Ragno, sentenza d’Appello: annullati due ergastoli

Emessa la sentenza di secondo grado del processo Tela del Ragno, l’inchiesta della Dda di Catanzaro che ha fatto luce su una serie di omicidi avvenuti negli anni passati nel Tirreno Cosentino.

La Corte d’Assise d’Appello di Catanzaro nel pomeriggio di oggi ha emesso la sentenza di secondo grado sugli omicidi di mafia commessi da vari clan del Tirreno Cosentino.

Dal processo di primo grado al processo d’appello

Il Collegio giudicante ha sostanzialmente confermato l’impianto accusatorio della Dda di Catanzaro, rappresentata all’epoca dall’attuale procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla. In quel caso, la Corte d’Assise di Cosenza aveva inflitto 11 ergastoli e 5 assoluzioni mentre oggi i Giudici d’Appello hanno assolto soltanto 2 imputati: Giacomino Guido, Mario Mazza.

Il primo era accusato dell’omicidio Luigi Sicoli mentre il secondo del delitto di Rolando Siciliano. Entrambi avevano subito la pena più severa, oggi annullata dalla Corte d’Assise d’Appello di Catanzaro.

La sentenza di secondo grado

Confermati invece gli ergastoli hai seguenti imputati: Giovanni Abruzzese, Gennaro Ditto, Giancarlo Gravina, Giuseppe Lo Piano, Mario Martello, Valerio Salvatore Crivello, Nella Serpa, Fabrizio Poddighe e Francesco Tundis.

Condanne confermate anche per gli altri imputati:22 anni a Umile Micieli, 14 anni al pentito Giuliano Serpa e 11 anni al collaboratore di giustizia Vincenzo Dedato. (Antonio Alizzi)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it