Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: multa di 5mila euro infilitta al Cosenza

Giudice Sportivo: multa di 5mila euro infilitta al Cosenza

Il Pescara non potrà fare affidamento sul bomber Mancuso, appiedato dal Giudice Sportivo dopo l’ultimo giallo. Sono 11 gli squalificati.

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 12 marzo 2019, ha assunto una serie di determinazioni che riguardano da vicino il Cosenza e il Pescara, avversari domani sera all’Adriatico. Gli abruzzesi non potranno far affidamento sul vice-capocannoniere del torneo Mancuso, 17 reti finora, per il quinto giallo rimediato domenica. Ai rossoblù, invece, una multa di 5mila e la diffida di Tutino. Qui tutte le decisioni di seguito riportate:

AMMENDE SOCIETA’:

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. COSENZA a titolo di responsabilità oggettiva, per avere propri raccattapalle sistematicamente rallentato, nel corso della gara, la regolare ripresa del giuoco. La situazione non migliorava nonostante le sollecitazioni dell’Arbitro al capitano della squadra.

CALCIATORI:

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE
BUSELLATO Massimiliano (Foggia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Sesta sanzione); per avere, al 15° del secondo tempo, contestato una decisione arbitrale rivolgendo al Direttore di gara espressioni irriguardose ed irrispettose.
STREFEZZA REBELATO Gabriel Tadeu (Cremonese): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (Terza sanzione); per avere, all’atto del provvedimento di ammonizione, indirizzato all’Arbitro espressione insultante.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 1.500,00
DAWIDOWICZ Pawel Marek (Hellas Verona): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria; già diffidato (Quinta sanzione).

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
BOCALON Riccardo (Venezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
CARACCIOLO Antonio (Cremonese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
MANCUSO Leonardo (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
TONALI Sandro (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it