Tutte 728×90
Tutte 728×90

«Il nostro sogno? Ospitare Barak Obama a San Giovanni in Fiore»

«Il nostro sogno? Ospitare Barak Obama a San Giovanni in Fiore»

Lo afferma l’assessore alla cultura del Comune di San Giovanni in Fiore, Milena Lopez, anticipando il progetto culturale “Tradizioni rurali e atmosfere medioevali: i luoghi di Gioacchino da Fiore”.

«Il nostro sogno più grande è quello di poter ospitare primo o poi l’ex Presidente degli Stati Uniti, Barak Obama, a San Giovanni in Fiore per fargli visitare l’Abbazia dove sono custodite le reliquie di Gioacchino da Fiore che per ben tre volte lo stesso Obama ha citato durante la sua campagna elettorale per le presidenziali, facendo riferimento a questa grande figura di religioso e definendolo “maestro della civiltà contemporanea” e “ispiratore di un mondo più giusto”».

Le dichiarazioni dell’assessore Milena Lopez

«A distanza di due anni – ha proseguito l’assessore Lopez – la città di San Giovanni in Fiore si appresta ad ospitare nuovamente un evento importante che celebra la figura di Gioacchino da Fiore. Si tratta di una due giorni (sabato 30 e domenica 31 marzo), interamente dedicata all’Abate ed ai personaggi del suo tempo, attraverso rievocazioni storiche, concerti, mostre e rappresentazioni artistiche di vario genere.

L’obiettivo è quello di promuovere e valorizzare la conoscenza delle ricchezze storico-artistiche locali e la vita e l’opera di Gioacchino da Fiore soprattutto tra le nuove generazioni, per sviluppare un senso di appartenenza verso questa straordinaria figura, di cui la nostra comunità deve, a giusta ragione, essere orgogliosa e fiera. Tutte le iniziative si svolgeranno nella suggestiva cornice del centro storico cittadino, il cui fulcro è stato e rimane l’Abbazia forense».

«L’evento, su cui ancora stiamo lavorando e che a breve sarà presentato alla stampa nell’ambito di un’apposita conferenza -prosegue l’assessore Lopez – chiude la programmazione artistico-culturale di questo primo trimestre 2019. Un trimestre ricco di iniziative, tutte di grande valenza, che hanno riscosso uno straordinario successo di pubblico. Ricordo, solo per fare pochi esempi, gli ultimi appuntamenti: la giornata con il Touring club italiano “La penisola del tesoro”, e la presentazione del libro “Resistere. Trincea e prigionia nell’archivio Barberio” di Giuseppe Ferraro, che ha concluso il ciclo delle celebrazioni sul centenario della Prima guerra mondiale».

«Altre importanti iniziative sono in cantiere per i prossimi mesi – ha concluso Milena Lopez – Non anticipo nulla. Dico solo che, a volte, anche i sogni impossibili potrebbero diventare realtà».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it