Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Napoli ha detto di no ad un club di A per Tutino

Il Napoli ha detto di no ad un club di A per Tutino

L’offerta per Tutino è stata presentata nel mercato di gennaio. Il sogno del ragazzo è essere valutato da Ancelotti in ritiro.

Un’offerta di un club di Serie A (gli indizi portano al Genoa, ndr) per Gennaro Tutino presentata sul tavolo del presidente De Laurentiis nel mercato di gennaio e rifiutata dal Napoli. A svelare questo retroscena è stato il suo procuratore, Vincenzo Pisacane, in un intervento matuttino su Radio Marte.

Il rilancio di Tutino

Pisacane ha parlato del suo assistito con toni entusiasti a margine degli 8 gol realizzati finora e dei 3 assist che hanno permesso ai compagni di andare a segno in altrettante occasioni. Ha sottolineato come in passato il ragazzo si fosse un po’perso per suoi demeriti, ma che con Braglia ha ritrovato la retta via grazie ai suggerimenti e ai consigli del proprio allenatore. Per il trainer rossoblù e per l’ambiente Cosenza, insomma, soltanto parole di elogio da parte dell’agente di Tutino.

Il futuro di Tutino

Nel corso del suo intervento radiofonico, il procuratore ha anche raccontato di una telefonata ricevuta dal vice di Cristiano Giuntoli, ds del Napoli fresco di rinnovo quinquennale. Peppe Pompilio, infatti, gli ha fatto i complimenti per il rendimento di Tutino alimentando così il sogno del ragazzo e di Pisacane stesso: partire con Ancelotti per il prossimo ritiro pre-campionato degli azzurri in modo che il pluridecorato Carletto possa valutarlo dal vivo.

Related posts