Dalla CalabriaGiudiziaria

Narcotraffico tra Cosenza, Reggio e Albania: ecco la sentenza

Si conclude il processo “Anya”, l’inchiesta contro il narcotraffico messo in piedi da una presunta associazione a delinquere finalizzata al commercio di cocaina.

A giudizio c’era anche l’ex boss Nicola Femia, pentitosi nel corso del processo, e coinvolto anche nell’indagine “Aemila”, quella della Dda di Bologna contro i clan crotonesi in Emilia-Romagna. Ma il narcotrafficante, operante anche nel settore delle slot machine, avrebbe avuto la base operativa tra Scalea e Santa Maria del Cedro, fino ad avere collegamenti con alcuni affiliati reggini, nonché con narcotrafficanti dell’Albania.

Il processo nasce a Bari e arriva fino a Catanzaro, dopo alcune eccezioni di competenza territoriale sollevate nelle fasi processuali. Oggi quindi la sentenza di primo grado emessa dal tribunale collegiale di Catanzaro.

La sentenza di primo grado

I giudici hanno condannato Nicola Femia (3 anni), collaboratore di giustizia, Adriatik Hasa (12 anni), Adrian Kona (11 anni), Nikolin Ikonomi (12 anni), Domenico Chiavazzo (12 anni) e Renato Commisso (10 anni). Assolti invece Domenico Vivone, Massimo Stabilito (difeso dall’avvocato Giorgia Greco), Salvatore Grosso, Luca Mazzaferro, Pietro Panuccio e Vincenzo Roveto, Orest Metaj, Rahman Collaku, Gazmend Collaku, Arben Dule, Gezim Hasa, Alfred Naska, Hidajet Tosuni, Romeo Soto, Bujar Lizi e Arben Sako per non aver commesso il fatto, mentre Rocco Belvedere, Giuseppe Crimini, Domenico Denaro, Gigante Urgo Esposito, Pietro Le Piane (difeso dall’avvocato Antonio Quintieri), Domenico Sannà e Luigi Sarmiento perché il fatto non sussiste. (a. a.)

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina