Tutte 728×90
Tutte 728×90

Arrestati due imprenditori di Corigliano Rossano: le indagini

Arrestati due imprenditori di Corigliano Rossano: le indagini

I due indagati accusati di turbata libertà degli incanti ed estorsione. Ecco la decisione del gip di Castrovillari.

La Tenenza della Guardia di Finanza Corigliano Rossano, nelle prime ore della mattinata odierna ha dato esecuzione ad una misura cautelare personale degli arresti domiciliari, nei confronti di due imprenditori coriglianesi, indagati per estorsione e turbata libertà degli incanti. Ordinanza emessa dal gip di Castrovillari, Carmen Ciarcia su richiesta della procura.

Le indagini svolte dalla Guardia di Finanza

L’attività di polizia giudiziaria trae origine dalla denuncia presentata da un imprenditore, avvicinato e minacciato da alcuni soggetti, al fine di farlo desistere dal partecipare ad un’asta pubblica per la vendita di un capannone industriale.

Le attività di indagine eseguite dai finanzieri, coordinati dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, Eugenio Facciolla e diretti dal sostituto procuratore della Repubblica Luca Primicerio, hanno confermato quanto denunciato dall’imprenditore e hanno consentito di ricostruire l’esatto svolgimento della presunta estorsione, delle relative minacce e del turbamento dell’asta pubblica.

Con immediatezza, il Giudice per le Indagini Preliminari ha emesso un’ordinanza di misura cautelare personale disponendo l’arresto domiciliare per i due imprenditori, per idelitti di turbata libertà degli incanti ed estorsione.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it