Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Corigliano supera anche l’ultimo ostacolo e vede la D: Cotronei ko a domicilio (1-4)

Il Corigliano supera anche l’ultimo ostacolo e vede la D: Cotronei ko a domicilio (1-4)

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Il Corigliano non fa sconti e, come preventivato, supera anche l’ostacolo Cotronei con merito, giocando una buona gara in cui fioccano le occasioni da gol. I padroni di casa disputano un bel primo tempo, in cui creano qualche buona trama e riescono anche a trovare il gol del momentaneo 1-1, ma nel computo complessivo della sfida gli ospiti di mister Sarli non rischiano praticamente mai di compromettere il risultato.

Match che inizia con circa 40 minuti di ritardo a causa della mancata presentazione della dovuta documentazione alla terna arbitrale e che vede i tifosi ospiti, come sempre presenti sulla tribuna a sostenere i biancoazzurri, osservare un tempo di “silenzio” come gesto di rispetto verso la comunità crotonese, colpita da un lutto inatteso nelle ore precedenti.

Passando alla cronaca, l’avvio di gara è tambureggiante da parte del Corigliano, che al 2’ sfiora il gol con Criniti, la cui conclusione, su tiro di Piemontese “sporcato” da un giocatore ospite, viene ribattuta da Otranto. Un minuto dopo il bomber ospite fa “le prove” siglando una rete, su assist di Isgrò, che il direttore di gara annulla per presunta posizione di off-side e, subito di fila al 4’, va vicino al gol proprio Isgrò, il cui diagonale è però deviato in angolo da Otranto. Al 7’pt si fa vedere il Cotronei con Diletto, il cui destro finisce alto senza impensierire D’Aquino. L’attaccante di casa si fa notare ancora al 18’, ma stavolta ci vuole un super D’Aquino per fermare, con una sola mano, un tiro destinato altrimenti in fondo al sacco. Passano due minuti e Foderaro risponde sprecando l’occasione di portare in vantaggio i suoi poiché, su cross di Isgrò, colpisce a botta scura ma addosso a Otranto. E’ il preludio al gol del Corigliano, che arriva al 22’pt per merito di Piemontese, che batte Otranto di destro con la complicità di una deviazione di testa di Maione. Il Cotronei si scuote subito e al 28’pt va vicino al pari con Lombardi, la cui deviazione sotto porta – su assist di uno scatenato Barillari – trova l’opposizione del sempre attento D’Aquino. Al 35’pt altra palla gol per il Corigliano: Foderaro G. ruba palla nella trequarti di casa e s’invola verso la porta, ma poi s’allunga la sfera sull’ultimo tocco e non riesce a battere Otranto in uscita. Al 37’pt pareggia il Cotronei: l’assist è sempre di Barillari, ma stavolta Diletto da dentro l’area piccola non sbaglia e batte D’Aquino. Quando ormai sembra che si vada al riposo sull’1-1, Isgrò salta un paio di avversari in piena area e viene fermato, da terra, da un avversario, che però tocca la palla anche con la mano: l’arbitro è in ottima posizione e fischia il penalty. Dal dischetto trasforma Piemontese con un destro centrale ma potente. Il secondo tempo è solo in chiave ospite. Al 2’ gran tiro di Foderaro sul quale si oppone Otranto, poi Piemontese non trova il tap-in vincente sotto misura. Al 12’st doppia chance ospite prima per Isgrò e per Foderaro, ma il primo si vede respingere il tiro da Otranto e, sulla ribattuta, il secondo spara alto. Al 16’st Foderaro sfiora la traversa con una bella conclusione da fuori. Al 20’st Bertini di testa, su corner, manda la palla alta di poco. Al 21’st Isgrò fa tutto da solo, salta un paio di avversari e di sinistro segna il gol dell’1-3. Al 22’st Biondo può fare subito poker, ma la sua conclusione finisce fuori a fil di palo. La gara finisce virtualmente qui, ma al 46’st mette la firma sul match anche Lieto che, lanciato in profondità da Biondo, sigla l’1-4.

Ufficio Stampa e Comunicazione

Related posts