Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Trebisacce blinda la salvezza. Cutro superato con tre reti (3-1)

Il Trebisacce blinda la salvezza. Cutro superato con tre reti (3-1)

Un Trebisacce voglioso e caparbio, riesce a fare valere le proprie motivazioni, nonché il fattore campo, nel match contro il Cutro. Voglia e caparbietà che si capiscono subito con il micidiale uno-due griffato Galantucci e Miraglia.

Il capitano pennella direttamente in gol, una fantastica traiettoria da calcio di punizione; poi sulla sua conclusione forte in mezzo, c’è il tocco vincente di Miraglia che raddoppia. Siamo solo al 9′ del primo tempo ed i Delfini si trovano sul doppio vantaggio. Locali che potrebbero anche arrotondare maggiormente il punteggio, ma non sfruttano bene un paio di ripartenze e poi eccesso di altruismo di Naglieri che, a tu per tu col portiere, prova a servire l’accorrente Bria finendo però col mancare l’occasione da rete. Nonostante ciò il pubblico di fede trebisaccese applaude e si arriva all’intervallo senza che il punteggio subisca variazioni.

Al rientro dagli spogliatoi il Trebisacce sembra avvertire un leggero calo rispetto alla prima frazione ed il Cutro ne approfitta risolvendo in mischia con Mittica e riaprendo la gara. Alzano il proprio baricentro e la propria pressione gli ospiti che però di pericoli veri e propri non ne creano alla retroguardia dell’undici di Malucchi. A chiudere la disputa ci pensa il neoentrato Orlando che tramuta in rete l’assist di Filidoro. Stagione, comunque vada, da incorniciare per il classe 2002, prodotto del vivaio giallorosso, che a suon di gol con gli Allievi è riuscito a guadagnarsi ed a mantenere il proprio posto con la prima squadra, trovando quest’oggi il giusto coronamento con la rete.

Trebisacce che si riporta ora a +5 in classifica dall’ultimo posto che porta ai play-out; domenica prossima la trasferta di Isola, nella terz’ultima stagionale, assume i contorni di una vera e propria finale.

 

A fine gara il vice-presidente Giordanelli, ha così commentato: “Primo tempo a senso unico come testimoniano i due gol in avvio e le occasioni che abbiamo creato ma non concretizzato. Nella ripresa c’è stato un piccolo calo ed il Cutro ha accorciato le distanze, aumentando la pressione. Fosse arrivato il loro pareggio non ci sarebbe stato nulla da dire, seppure di pericoli non ne abbiamo mai corsi eccetto, appunto, il pressing alto e qualche mischia che la difesa ha ben controllato. Anche il mister ha fatto le giuste mosse tattiche rinforzando centrocampo e reparto arretrato con gli innesti di Pensabene e Gallotta quest’ultimo non al meglio, ma fondamentale sui palloni aerei. Nel recupero poi tanta, tantissima felicità per il gol di Orlando, di pregevole fattura in condivisione con l’assist di Filidoro. Felicissimi per lui che dall’esordio di gennaio a Sersale è riuscito a mantenere il proprio posto da titolare ed a sfiorare anche in più frangenti il gol che finalmente è arrivato. Una vittoria importante quella odierna che ci servirà da stimolo per lo scontro di domenica prossima in casa dell’Isola Capo Rizzuto”.

Fabrizio Cantarella – Add. Stampa Asd Trebisacce –

 

Related posts